Me
La bambina con una mano sola
Condividi su:

La bambina con una mano sola

Una madre ha ritratto sua figlia in una serie di foto fantastiche per ricordarle che la sua condizione non deve farle porre limiti

02 Ott. 2014

Holly Spring ha 38 anni e viene dalla Nuova Zelanda. Ha cominciato a dedicarsi alla fotografia e all’arte digitale dopo avere visto la vita di sua figlia Violet, 4 anni, appesa a un filo in un ospedale di Auckland durante un’operazione chirurgica per rimuoverle parte del tratto intestinale.

Violet è nata senza la mano sinistra e soffre della sindrome di Hirschsprung, una malformazione dell’intestino, per cui è stata operata quando era piccolissima. 

Con le sue foto e i ritocchi fantastici aggiunti al computer, Holly Spring vuole dimostrare che Violet è ancora in grado di condurre una vita normale, e che può raggiungere qualsiasi obiettivo a patto che lei creda in se stessa.

“Mia figlia è la mia musa e il mio cuore. È lei che mi fornisce l’ispirazione che mi spinge a seguire la mia passione e a pubblicare queste foto”, ha detto la Spring.

(Nota del fotografo: in questa foto, che ritrae mia figlia senza l’arto sbagliato, il cambiamento è stato intenzionale ai fini della continuità della luce e della narrativa)

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus