Me

Non sono stati i clown

La convention dei clown riunitasi a Mexico City prende le distanze dagli omicidi legati al cartello della droga di Tijuana

Immagine di copertina

Riuniti in una convention a Mexico City, i clown hanno negato qualsiasi collegamento con l’omicidio dell’ex capo di un cartello della droga messicano Francisco Rafael Arellano Felix, ucciso venerdì scorso da uomini travestiti da pagliacci.

Uno dei leader dei clown ha dichiarato all’AP che se i killer del trafficante di droga fossero stati davvero dei clown professionisti, sarebbe stato possibile riconoscerli per i costumi, il trucco e le maschere che indossavano.

I pagliacci hanno organizzato un “raduno della risata” a cui hanno partecipato circa 500 persone per chiedere la pace. I clown sono molto spesso vittime di furti e i loro costumi vengono utilizzati per commettere crimini.