Covid ultime 24h
casi +26.323
deceduti +686
tamponi +225.940
terapie intensive -20

Fifa 20, il videogioco è uscito in tutti i negozi: prezzo, novità, copertina e FUT

Di Carmelo Leo
Pubblicato il 27 Set. 2019 alle 06:21
1
Immagine di copertina

Fifa 20 è uscito: prezzo, novità, copertina, FUT, Volta, App e curiosità. La guida

Basta con le attese, adesso si fa sul serio: oggi, venerdì 27 settembre 2019, è uscito ufficialmente FIFA 20. Il videogioco è disponibile in tutti i negozi e sullo store online delle console Ps4, Xbox One, PC, Steam e Nintendo Switch ed è pronto a garantire spettacolo e realismo nell’eterna lotta contro PES, l’omologo giapponese.

Tutti gli appassionati del celebre simulatore di calcio firmato EA Sports possono finalmente cimentarsi con l’ultima edizione di FIFA, dopo un’attesa lunga un anno e che nelle ultime settimane sembrava non terminare più.

Le anticipazioni sulle principali novità del gioco erano davvero succose: questa edizione, del resto, si prospetta come una delle più innovative degli ultimi anni. Già solo per il grande ritorno (mancava dal 2006, quando uscì su Ps2) di FIFA Street, che si chiamerà FIFA Volta, vale il “prezzo del biglietto”.

In questa guida, troverete tutto quello che c’è da sapere su FIFA 20: dalla data di uscita delle varie edizioni al loro prezzo, dalle novità al tema delle licenze, fino alle curiosità e alla copertina del gioco.

FIFA 20: data di uscita e prezzo

Iniziamo dalle informazioni basilari: quando esce e quanto costa FIFA 20? Anche quest’anno, sono previste tre edizioni del gioco, con date di uscita e prezzi diversi: una base e due speciali.

Le prime a uscire sono state le due Special Edition: stiamo parlando di FIFA 20 Champions Edition e di FIFA 20 Ultimate Edition. Entrambe sono uscite, in accesso anticipato per tutti coloro che avevano preordinato queste versioni del videogame, nella giornata di martedì 24 settembre. La Standard Edition di FIFA 20, invece, è uscita venerdì 27 settembre.

Per quanto riguarda il prezzo, anche qui dobbiamo distinguere tra le varie edizioni: 69,99 euro la Standard Edition, 89,99 euro la Champions Edition e 99,99 euro la Ultimate Edition.

Martedì 10 settembre 2019, invece, è stata rilasciata una demo del gioco, disponibile per il download gratuito su Ps4, Origin e XBox One.

Le differenze tra Standard, Champions e Ultimate Edition di FIFA 20

Le novità di questa edizione

Quali sono invece le novità più succose dell’edizione 2020 del gioco di EA Sports?

La prima, quella più attesa e sensazionale, come abbiamo già anticipato è l’introduzione (o meglio, il ritorno) del calcio di strada. In FIFA 20 c’è infatti una nuova modalità, Volta Football: diretta discendente di FIFA Street, promette spettacolo e la possibilità di variare il gioco in modo pienamente originale. Di FIFA Volta parleremo nel dettaglio nel paragrafo successivo.

Tra le altre principali novità svettano alcune migliorie nel sistema di gioco: la difesa manuale, ad esempio, sarà più facile da gestire. I giocatori saranno un po’ più efficienti in marcatura, ma anche più precisi nel tiro.

All’interno della modalità Carriera, poi, interviene a gamba tesa anche il calcio femminile: sarà possibile creare anche allenatrici donne. Nella modalità Club Creator, inoltre, il giocatore potrà controllare tutto ciò che ha a che fare con la propria squadra: dal marketing al colore delle maglie, fino al benessere dei calciatori.

C’è però anche una perdita: non ci sarà più la modalità Il Viaggio, che raccontava la storia del giocatore (inventato) Alex Hunter. Una modalità che ha trovato pareri discordanti tra appassionati e addetti ai lavori e che in FIFA 20 è stata definitivamente tagliata, a vantaggio di Volta Football. Siete dispiaciuti?

FIFA 20, come funziona la modalità Volta (il vecchio FIFA Street)

Gli occhi di tutti gli appassionati del vecchio FIFA Street hanno brillato per giorni quando è stata ufficializzata la presenza di Volta Football all’interno di FIFA 20: la novità più attesa e insperata. La nuova modalità di gioco, infatti, riporta il calcio di strada sul titolo EA Sports dopo più di dieci anni di assenza.

Addio alla tattica, all’arbitro, ai falli e alle classiche regole del gioco. FIFA Volta Football è tutt’altro: finte e giochetti da funambolo, tanta tecnica e uno spettacolo senza precedenti per una modalità di gioco in rottura con il resto di FIFA 20.

In Volta Football sarà possibile giocare in 3v3 Rush senza portiere, 4v4, 4v4 Rush, 5v5 e Professional Futsal. Inoltre, ovviamente, sarà possibile personalizzare squadra e giocatori, che potranno essere anche donne. Sarà possibile cambiare vestiario, capigliatura, tatuaggi e tutto il resto. E soprattutto i videogiocatori potranno sfidarsi anche in modalità multiplayer online.

Il trailer ufficiale con il gameplay

L’uscita di FIFA 20 è stata annunciata con largo anticipo, già tra il 7 e il 9 giugno 2019, in occasione dell’EA Play Event di Los Angeles. In quell’occasione, è stato rilasciato anche il primo teaser trailer, che mostra tutte le novità del motore di gioco e le squadre sponsor dell’edizione 2020 del videogame.

Nelle settimane successive, sono stati rilasciati diversi trailer che mostrano il gameplay di FIFA 20. Eccone un esempio:

FIFA 20, le licenze e il problema Juventus

Anche quest’anno è stata scritta una nuova pagina nella storia delle licenze dei singoli club. Da qualche stagione, infatti, FIFA e PES si contendono i diritti esclusivi per alcune squadre e addirittura per alcune competizioni.

L’anno scorso, il mondo di FIFA aveva portato a casa un grande successo, strappando al competitor giapponese il diritto ad avere al suo interno la Champions League. Anche quest’anno, la competizione europea per club più importante è ancora all’interno del videogame di EA Sports.

Tuttavia, PES si è vendicato quest’anno strappando un accordo di partnership esclusiva alla Juventus. Di conseguenza, in FIFA 20 non ci saranno i bianconeri: o meglio, i campioni d’Italia saranno regolarmente all’interno del campionato di Serie A, ma con un altro nome e con un altro logo. La Juventus, infatti, si trasforma nel Piemonte Calcio. I nomi dei calciatori, però, non saranno storpiati: almeno quelli saranno in tutto uguali agli originali.

Anche la Liga spagnola e la Bundesliga tedesca sono regolarmente presenti in FIFA 20. La Serie B italiana, invece, non avrà licenza, mentre la Serie A brasiliana sarà presente, ma con nomi fittizi dei giocatori. Ci sarà inoltre un nuovo campionato con tutte le licenze: la Liga 1 Romania.

FIFA 20, la Juventus diventa il Piemonte Calcio. Ecco maglia e logo

Il prezzo dei FIFA Points

Anche quest’anno tornano i FIFA Points, ovvero i gettoni acquistabili con soldi veri dai giocatori più affezionati, che possono così sbloccare premi e bonus aggiuntivi.

Sono stati confermati in toto i prezzi dei FIFA Points della scorsa edizione del gioco. Si va dai 500 ai 12.000 punti acquistabili. Ecco i prezzi:

  • 500 Punti – 4.99 euro
  • 750 Punti – 7.49 euro
  • 1.050 Punti – 9.99 euro
  • 1.600 Punti – 14.99 euro
  • 2.200 Punti – 19.99 euro
  • 4.600 Punti –  39.99 euro
  • 12.000 Punti – 99.99 euro

FIFA 20, Web App e Companion App

Nei giorni precedenti all’uscita ufficiale del gioco, EA Sports ha rilasciato anche le app ufficiali per poter gestire la propria squadra della modalità FIFA Ultimate Team anche da desktop o smartphone.

Dal 18 settembre, infatti, tutti gli appassionati hanno potuto fare l’accesso anticipato (in presenza di determinati requisiti) alla Web Appche permette di gestire la propria squadra e i propri calciatori da browser senza accendere obbligatoriamente la console.

Dal giorno dopo, invece, è stata resa disponibile all’accesso anticipato anche la Companion App, omologa della Web App per smartphone e tablet.

Queste le azioni disponibili sulle due App di FIFA 20:

  • Acquistare e vendere i giocatori sul mercato di FUT
  • Gestire le varie rose (modificare la formazione, applicare forme fisiche, contratti e altri consumabili)
  • Completare le sfide creazione rosa
  • Completare gli obiettivi settimanali legati al mercato ed alla gestione della rosa
  • Riscattare i premi

Le copertine delle tre edizioni

Anche nella copertina di FIFA 20 c’è una grande novità quest’anno: non c’è più Cristiano Ronaldo, ma neanche Lionel Messi. EA Sports ha deciso di dare spazio alla nuova generazione di fenomeni del calcio internazionale.

Così, nella copertina della Standard Edition svetta Eden Hazard, fantasista belga che quest’anno è passato dal Chelsea al Real Madrid. La copertina della Champions Edition, invece, mostra il difensore olandese Virgil van Dijk. Quella della Ultimate Edition, invece, mostra una delle nuove Icons (giocatori leggendari) del gioco, Zinedine Zidane.

fifa 20 copertina
La copertina della Standard Edition
fifa 20 copertina
La copertina della Champions Edition
fifa 20 copertina
La copertina della Ultimate Edition

FIFA 20, la Top 100 dei migliori talenti

In vista dell’uscita ufficiale del gioco, EA Sports ha rilasciato la Top100 dei giocatori di FIFA 20. Chi sono i migliori talenti del videogame?

A guidare la classifica, ovviamente, sono ancora loro: Lionel Messi Cristiano Ronaldo. L’argentino del Barcellona ha un rating complessivo di 94 (l’unico del gioco), mentre il portoghese della Juventus si è dovuto “accontentare” di un 93. Un secondo posto che, conoscendolo, non lo avrà reso di certo felice. Sul gradino più basso del podio Neymar, con 92.

Ma sono tanti i giocatori davvero fortissimi in FIFA 20: basti pensare che uno come Zlatan Ibrahimovic, con un rating di 85, è il 100esimo giocatore migliore.

La Top 100 dei migliori giocatori di FIFA 20

Il primo TOTW di FIFA 20 Ultimate Team

1
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.