Covid ultime 24h
casi +15.199
deceduti +127
tamponi +177.848
terapie intensive +56

Sono più istruiti gli utenti di Facebook o di Instragram? La risposta in uno studio

Di Giovanni Macchi
Pubblicato il 22 Mag. 2020 alle 15:43 Aggiornato il 22 Mag. 2020 alle 15:48
21
Immagine di copertina
Credit: USA-Reiseblogger da Pixabay

Più istruiti, più giovani e più smart. Gli utenti di Instagram vincono su quelli di Facebook secondo uno studio effettuato dall’azienda belga Soprism, specializzata nel profilare l’audience utilizzando i dati delle varie applicazioni di Facebook e che ha aggiunto Instagram tra i social analizzati. Nello studio viene evidenziato come il popolo del social fotografico sia a maggioranza femminile e più giovane. Inoltre, rileva Soprism, su Instagram c’è una maggiore percentuale di utenti con un tasso d’istruzione più alto e con una buona padronanza dell’inglese. Su Instagram ci sono 20 milioni di italiani attivi, su Facebook 32 milioni.

Gli utenti di Instagram si dividono in questo modo: per il 27% si tratta di studenti laureati o laureandi conto il 24% di Facebook, per il 25% di liceali contro il 21% di Facebook, 6% universitari, contro il 4% del social di Mark Zuckerberg. Il 2% degli utenti Instagram frequenta un master e il 3% una triennale. I dati Facebook negli stessi campi sono dell’1 e del 2%.

Anche sul genere si riflettono le differenze tra i due social. Su Facebook si tratta in maggioranza di uomini di cui il 22% parla correttamente l’inglese. Su Instagram la maggioranza è donna e il 25% parla fluentemente la lingua della regina.

Per quanto riguarda l’età invece la tendenza rimane uguale fino alla fascia d’età 25-34 anni. Dai 18 ai 24 vince Instagram con il 22% di utenti contro il 13% di Facebook. Dai 25 ai 34 Instagram è al 30%, Facebook al 22%. Poi cambia drasticamente il trend. Dai 35 fino agli over 65 vince Facebook che registra le percentuali maggiori nella fascia compresa tra 45-54 (20% contro 16%), 55-64 (13% contro 7%) e soprattutto tra gli over sessanta dove la percentuale è triplicata: 9% degli utenti facebook supera i 65 anni contro il 3% di Instagram.

I motivi dello studio, spiega Soprism, sono da ricercare nel bisogno di offrire alle aziende una serie di dati per permettere alle varie marche di agire in maniera più attiva sui social avvicinandosi alle caratteristiche degli utenti.

1.Influencer ed emergenza coronavirus: è boom di interazioni 2.Com’è cambiata la classifica degli influencer più seguiti durante il lockdown

21
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.