Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 11:56
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Tecnologia

Come comprare gli occhiali durante la quarantena per il Coronavirus? Thema Optical lancia l’App VEA

Immagine di copertina

Il sistema Virtual Eyewear Assistant opera una scansione del viso e consente di scegliere il modello più adatto, da ritirare nel giro di pochi giorni nei punti vendita Greenvision

Thema Optical lancia l’app VEA per comprare gli occhiali durante il Coronavirus

Come comprare gli occhiali durante la quarantena per il Coronavirus? Thema Optical lancia l’App VEA: l’occhiale biometrico che permette di scegliere stando a casa. Thema Optical lancia una nuova versione dell’avveniristico V.E.A. – Virtual Eyewear Assistant, a cui si aggiunge anche un’App scaricabile sul proprio telefono.

Si tratta di un programma esclusivo già in dotazione su IPad nei punti vendita di GreenVision, che permette di utilizzare la realtà virtuale per scegliere il proprio modello di occhiali ideale, semplicemente con pochi click. La versione Business in esclusiva per l’Italia presso i punti vendita GreenVision è disponibile in una nuova versione completamente rinnovata, su Apple Store e scaricabile sui dispositivi Apple con telecamera 3D.

In pratica, è come avere un assistente virtuale che crea una simulazione perfetta, mostrando sullo schermo tutte le possibili combinazioni, per scegliere il modello più adatto al proprio tipo. Non ultimo, c’è anche la possibilità di crearne uno in versione biometrica, cioè totalmente personalizzato e realizzato su misura.

Con l’App per iPhone, scegliere i nuovi occhiali sarà un’operazione che si potrà fare in tutto relax, a casa propria, magari in compagnia di qualcuno che dà un consiglio, trovando il modello ideale, nella forma e nel colore preferito, oppure creandolo su misura. Secondo i propri tempi e decidendo in tutta calma, per non avere ripensamenti.

Per prima cosa, si deve scansionare il viso, poi si inizia a indossare virtualmente tutti gli occhiali possibili. Scegliere diventa facilissimo: la percezione del modello è immediata, nelle diverse tonalità e negli abbinamenti, a cui si possono anche aggiungere tocchi personalizzati come nomi, iniziali o cifre.

Con la conferma dell’ordine viene poi generato un QR code. Con questo ci si deve recare nel punto vendita GreenVision più vicino, verificandone prima le aperture speciali di questo periodo, dove il negoziante, attraverso il codice, completerà l’ordine e il pagamento. Nel giro di pochi giorni gli occhiali saranno pronti in negozio.

Leggi anche: 1. ESCLUSIVO TPI – Parla la gola profonda dell’ospedale di Alzano: “Ordini dall’alto per rimanere aperti coi pazienti Covid stipati nei corridoi” /2.“Chiudere solo Codogno non è stato sufficiente, eravamo tutti concentrati su quello, ma i buoi erano già scappati dal recinto”: parla Rezza (ISS)

Ti potrebbe interessare
Tecnologia / Trasformazione digitale: parti dall’automazione
Tecnologia / WhatsApp si potrà usare senza avere lo smartphone collegato
Tecnologia / Copia di Super Mario 64 venduta per 1,5 milioni di dollari: è il videogioco più costoso di sempre
Ti potrebbe interessare
Tecnologia / Trasformazione digitale: parti dall’automazione
Tecnologia / WhatsApp si potrà usare senza avere lo smartphone collegato
Tecnologia / Copia di Super Mario 64 venduta per 1,5 milioni di dollari: è il videogioco più costoso di sempre
Economia / Come i crescenti investimenti nel settore tecnologico hanno influenzato l’economia italiana?
Cronaca / Green Pass, il messaggio truffa su Whatsapp che prosciuga il conto
Economia / Utilizzo delle valute digitali come strategia d’investimento
Tecnologia / Tate: Luce, Gas, innovazione e trasparenza
Tecnologia / Tu mi blocchi, io ti blocco: Clubhouse in Italia sta già morendo (di C. Sabelli Fioretti)
Tecnologia / TPI sigla una partnership con Moving Up per gestione pubblicitaria e consulenza tecnologica
Sociale / Cresce l’uso di internet in tutti i settori