Covid ultime 24h
casi +19.886
deceduti +308
tamponi +353.704
terapie intensive +11

Mondiali Cortina, l’appello ai diritti delle donne della sciatrice iraniana: “Cambieremo le leggi”

Di Clarissa Valia
Pubblicato il 18 Feb. 2021 alle 18:47
174
Immagine di copertina
A sinistra Abbasi Forough (Ansa) e a destra Samira Zargari (Instagram)

Cortina, la sciatrice iraniana Abbasi Forough sulla c.t. fermata dal marito

Al termine della discesa gigante femminile ai Mondiali di Cortina, la sciatrice iraniana 27enne Forough Abbasi ha lanciato un appello per i diritti delle donne in Iran dopo che alla sua allenatrice, Samira Zargari, è stato vietato di lasciare il Paese per volere del marito. “Non è la prima volta che succede”, spiega Abbassi ai microfoni di Associated Press. “Abbiamo avuto lo stesso problema anche altre volte in precedenza. Ma vorrei che potessimo cambiarlo – tutte le donne in Iran, tutte insieme, vorrei che potessimo cambiare tutto questo. Ci stiamo provando. Sono sicura che le donne forti possono sicuramente cambiare queste regole e lei sarà più forte di prima. Siamo orgogliosi di lei, davvero”. Abbasi ha raccontato che il marito della Zargari è nato negli Stati Uniti ed è cresciuto lì ma è di nazionalità turca. “Vive in Iran da cinque-sei anni”, ha detto Abbasi. “E dell’Iran conosce solo le regole”. Forough Abbasi è una degli otto atleti iraniani in gara ai Mondiali di Cortina (quattro donne e quattro uomini).

Leggi anche: Il silenzio delle donne sul caso della ct iraniana obbligata dal marito a disertare i Mondiali di Sci

174
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.