Covid ultime 24h
casi +29.003
deceduti +822
tamponi +232.711
terapie intensive -2

Cina, al via primo Mondiale universitario di calcio

Di Alice Possidente
Pubblicato il 21 Nov. 2019 alle 17:58
0
Immagine di copertina

Cina, al via primo Mondiale universitario di calcio

Un campionato di calcio particolare, che vede protagonista le università di tutto il mondo. È un mondiale di calcio vero e proprio, quello organizzato dalla Federazione Internazionale degli Sport Universitari (FISU).

La prima edizione della Coppa del mondo universitaria ha preso il via oggi a Jinjiang, nella provincia sud-orientale cinese del Fujian. Ventiquattro squadre provenienti da 16 diversi Paesi, si sfideranno in un torneo di 62 partite.

“Il formato della manifestazione ne è la chiave” ha detto il presidente della FISU, Oleg Matytsin. “Le squadre infatti non rappresenteranno i propri Paesi, ma le rispettive università”, ha continuato. “Questo è uno sviluppo importante per gli sport universitari a livello internazionale”.

Al campionato parteciperanno squadre maschili e femminili e l’unica università italiana a presenziare l’evento sarà Iulm.

Secondo il comitato organizzatore, 16 squadre universitarie maschili di alto livello sono state inserite in quattro gironi, mentre le gare femminili prevedono otto squadre divise in due differenti gruppi.

“Sin dagli albori del movimento sportivo universitario mondiale, solo le selezioni nazionali gareggiano a livello internazionale”, ha osservato Matytsin. “La Coppa del Mondo in Jinjiang sta invece guidando il cambiamento”. Secondo il presidente della FISU, in futuro anche altre competizioni di livello universitario sperimenteranno nuovi formati.

La scelta della città di Jinjiang come sede della prima edizione della Coppa del Mondo Universitaria di Calcio era stata annunciata nel febbraio del 2018 dalla Federazione Internazionale degli Sport Universitari.

Il mondiale di calcio universitario durerà nove giorni e si concluderà il primo dicembre.

Leggi anche:

La nazionale italiana di calcio in visita a Venezia col portiere Donnarumma: “La città si rialzerà come un giocatore dopo una caduta”

Guardare il calcio fa bene alla salute: lo dice la scienza

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.