Covid ultime 24h
casi +19.350
deceduti +785
tamponi +182.100
terapie intensive -81

Kobe Bryant, chi sono le altre 8 vittime dell’incidente: tra loro l’allenatore di baseball con moglie e figlia

Di Anton Filippo Ferrari
Pubblicato il 27 Gen. 2020 alle 08:20 Aggiornato il 27 Gen. 2020 alle 12:27
1.8k
Immagine di copertina

Kobe Bryant: le altre vittime dell’incidente con l’elicottero

KOBE BRYANT VITTIME INCIDENTE – A bordo dell’elicottero precipitato ieri, 26 gennaio 2020, a Los Angeles non c’era “solo” Kobe Bryant ma anche altre 8 persone (pilota compreso). Si tratta della figlia del campione della NBA, Gianna Maria (13 anni), di John Altobelli, 56 anni, allenatore di baseball che era in compagnia della figlia Alyssa (13 anni e compagna di squadra di Gianna Maria) e della moglie Keri, anche loro scomparse, di Christina Mauser, allenatrice di basket, di Sarah e Payton Chester, mamma e figlia (anche lei compagna di squadra di Gianna Maria) e del pilota Ara Zobayan.

Chi era Gianna Maria Bryant

Gianna Maria aveva solo 13 anni. Conosciuta da tutti con il soprannome di Gigi, Gianna aveva come le altre figlie di Kobe un nome italiano. Giocava per i Los Angeles Lady Mamba girls basketball e sognava di diventare una giocatrice della Wnba e di giocare a livello universitario per le UConn Huskies. Secondo tutti gli osservatori aveva un grande talento per la pallacanestro e sarebbe potuta diventare una stella di questo sport proprio come suo padre.

Gianna Maria Bryant

Chi era John Altobelli

La certezza ufficiale che John Altobelli, allenatore di baseball dell’Orange Coast College, viaggiasse nel velivolo di Kobe Bryant è arrivata da un messaggio pubblicato su Twitter dal giornalista sportivo, Steve Fryer: il reporter ha infatti postato una foto del centro e dei collaboratori di Altobelli, distrutti dal dolore per la tremenda notizia ricevuta. Ron La Ruffa, assistente allenatore dell’OCC, ha poi confermato che il collega è deceduto nella sciagura avvenuta a Calabasas, nella contea di Los Angeles, ieri mattina (tardo pomeriggio in Italia).

kobe bryant vittime incidente

L’intero staff dell’Orange Coast Collage – secondo quanto riportano i media americani – si è riunito nel centro sportivo. Il tam tam delle ultime news li ha richiamati tutti nella “scuola” con il cuore in gola e in preda all’ansia.

Altobelli stava entrando nella sua 24sima stagione come allenatore dell’Orange Coast College. Nel 2019 era stato selezionato come allenatore nazionale dell’American Baseball Coaches Association, un traguardo che aveva raggiunto un anno dopo aver condotto la propria squadra al successo nel campionato di categoria.

Chi era Christina Mauser

Tra le vittime dell’incidente con l’elicottero in cui ha perso la vita Kobe Bryant, c’era anche Christina Mauser: un’assistente allenatrice di pallacanestro di una scuola elementare della Contea di Orange. La donna era una allenatrice della Harbour Day School di Corona del Mar. Suo marito, Matt Mauser, ha scritto su Facebook: “I miei figli e io siamo devastati. Oggi abbiamo perso la nostra bellissima moglie e mamma in un incidente in elicottero. Si prega di rispettare la nostra privacy. Grazie per tutti i desideri che significano così tanto”. Christina, con il marito Matt, aveva tre figli: due ragazze e un ragazzo, la più grande di 11 anni.

Chi erano Sarah e Payton Chester

Payton, detta “Pay Pay”, era un’altra compagna di squadra di Gianna Maria. Viaggiava con la sua mamma Sarah, vivevano vicino a casa Bryant a Orange County. La ragazza studiava alla Saint Margaret Episcopal school.

Ara Zobayan, il pilota

Ara Zobayan, 50 anni, era un pilota esperto della Island Express Helicopters, la compagnia proprietaria del Sikorsky S-76 precipitato a Calabasas. Viveva a Huntington Beach, a sud di Los Angeles.

pilota elicottero kobe bryan

LEGGI ANCHE:

Le possibili cause dell’incidente

La lettera d’addio al Basket

1.8k
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.