Me
HomeSportFormula 1

“Ho visto il Gp insieme a Schumacher. Non si arrende”: le clamorose rivelazioni di Jean Todt

Di Beatrice Tomasini
Pubblicato il 31 Lug. 2019 alle 09:36
Immagine di copertina
Jean Todt Michael Schumacher

Jean Todt ha rilasciato nuovi dettagli sullo stato di salute di Michael Schumacher, a quasi sei anni dal tragico incidente sulle piste di Meribel in Svizzera.

L’ex manager della Ferrari e oggi presidente della Fia (Federazione Internazionale dell’Automobile) ha parlato a Radio Monte Carlo del campione tedesco e della lunga fase di riabilitazione a cui è sottoposto.

Michael Schumacher: carriera, record e curiosità sul più forte pilota di Formula 1 di tutti i tempi

“Sono sempre molto cauto quando faccio queste dichiarazioni, ma è vero: ho guardato con lui nella sua casa in Svizzera le gare di Formula 1. Michael non si arrende, continua a combattere ed è nelle migliori mani”, ha spiegato il 73enne francese.

L’ex amministratore delegato della Ferrari SpA e direttore generale della Scuderia Ferrari si è anche soffermato sul suo rapporto con il pilota di Formula 1 (7 volte campione del mondo): “Naturalmente la nostra amicizia non può essere uguale a come era prima dell’incidente dato che non c’è più la stessa comunicazione che avevamo prima. Ma Michael continua a lottare, e con lui la sua famiglia”.

Festival di Cannes 2019, la vita di Schumacher in un documentario con immagini inedite del campione di F1

Jean Todt Michael Schumacher

Jean Todt Michael Schumacher
Jean Todt e Michael Schumacher