Covid ultime 24h
casi +21.994
deceduti +221
tamponi +174.398
terapie intensive +127

Vanessa Incontrada: “Il problema non sono gli uomini, ma la cattiveria di certe donne”

Di Cristina Migliaccio
Pubblicato il 1 Ott. 2020 alle 08:49
58k
Immagine di copertina

Vanessa Incontrada si racconta: “Il problema non sono gli uomini, ma la cattiveria di certe donne”

Negli ultimi giorni non si fa che parlare di Vanessa Incontrada e della copertina di Vanity Fair che la ritrae senza veli. Nell’intervista, l’attrice si racconta a tutto tondo, partendo dalla maternità per arrivare alle dure critiche ricevute per il cambiamento del suo fisico, critiche ricevute soprattutto dalle donne. Vanessa è diventata mamma nel 2008, suo figlio si chiama Isal. “La maternità, come peraltro succede a tutte le donne, trasforma il tuo corpo. E il mio si trasformò molto. Partirono le critiche. Critiche feroci. Critiche crudeli. Le parole che mi ferirono di più arrivarono da persone sconosciute. Ero delusa e disorientata: ma perché essere così cattivi?”.

Vanessa Incontrada ha raccontato di aver fatto pace con il suo aspetto fisico poco tempo fa, quando in occasione di Sanremo andò in diretta televisiva e fece un lungo monologo sulla bellezza e sull’accettazione. “Lì ho capito che  la battaglia del corpo non riguardava più me, ma tutte le donne. E che se potevo mettere a disposizione di altre la mia esperienza, be’ era arrivato il momento di farlo”. A preoccupare l’attrice e conduttrice però non è tanto lo sguardo degli uomini, bensì quello critico delle donne. “Non vedo un problema nello sguardo degli uomini. Diciamo che la cosa che mi fa pensare è la cattiveria di certe donne, piuttosto. Invece di essere complici e solidali, a volte ti giudicano in una maniera così spietata da farti riflettere”.

Vanessa Incontrada, il ritorno sulle scene dopo il parto: “Non lo scorderò mai”

Vanessa ha poi raccontato del ritorno sulle scene dopo aver partorito: era per uno spot pubblicitario, il suo corpo era cambiato e i vestiti che le avevano procurato non le entravano. L’attrice ha raccontato di essere scoppiata in lacrime e a consolarla è stato Giorgio Panariello. “Non lo scorderò mai. Arriva, mi abbraccia e mi sussurra parole così belle che ricorderò per sempre. L’abbraccio di Giorgio fu come quello di mia madre, lo stesso abbraccio che mi viene voglia di dare a me stessa quando riguardo certe apparizioni del passato”.

E riguardo quella cover che ha fatto il giro del web e che la vede posare fiera senza veli, la Incontrada ha spiegato: “Se potessi tornare alle prime offese ricevute, direi a quella Vanessa di aspettare. Di aspettare perché tutto passa. Le direi di credermi, perché diventerà più forte, più vera, conoscerà una nuova Vanessa: migliore, più fiera di sé. Questa cover per me è forse il momento più bello degli ultimi anni. Un punto d’arrivo che vede il mio corpo diventare un messaggio per le altre donne: affrontiamo una nuova bellezza. In un certo senso è come quando Cristoforo Colombo ha scoperto l’America in un luogo dove tutti pensavano finisse la Terra. Ecco, oggi dobbiamo cercare la bellezza dove tutti pensano finisca”.

Qui l’intervista completa su Vanity Fair.

Leggi anche:

Vanessa Incontrada posa senza veli per la copertina di Vanity Fair: “Nessuno mi può giudicare” / 2. Vanessa Incontrada bastonata sui social per la forma fisica ai Music Awards: “Mettiti a dieta!”

58k
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.