Covid ultime 24h
casi +16.079
deceduti +136
tamponi +170.392
terapie intensive +66

Zoomarine e Aquafelix, le aziende dell’ultima puntata di Boss in incognito

Di Antonio Scali
Pubblicato il 28 Set. 2020 alle 17:27
1
Immagine di copertina

Zoomarine e Aquafelix, le aziende dell’ultima puntata di Boss in incognito

Protagonista della quarta e ultima puntata di Boss in incognito è Renato Lenzi, Ceo di vari parchi acquatici, come Zoomarine e Aquafelix. La puntata va in onda oggi – 28 settembre 2020 – su Rai 2 a partire dalle 21.20. In particolare Lenzi è amministratore Delegato di tutti i parchi presenti in Europa del Gruppo Dolphin Discovery fondato a Cancún (Messico) nel 1994, azienda leader nel mondo nel settore dei Parchi tematici con mammiferi marini.

Le anticipazioni complete dell’ultima puntata di oggi di Boss in incognito

Zoomarine e Aquafelix, la storia

Zoomarine nasce in Portogallo dove la società Mundo Aquatico – Parques Oceanográficos de Entretenimento Educativo – gestisce dal 1991 il Parco di Albufeira, primo Parco tematico del Portogallo sull’ambiente marino. Situato alle porte di Roma, Zoomarine, con i suoi 40 ettari, apre al pubblico nel 2005; da subito si conferma come uno dei principali Parchi per famiglie con una dimostrazione di delfini giudicata tra le migliori al mondo, dimostrazioni con leoni marini e foche, uccelli rapaci e tropicali, oltre a specie acquatiche quali pellicani, fenicotteri e pinguini, per un totale di 155 animali di 36 specie diverse; completano l’offerta spettacoli acrobatici, piscine e attrazioni meccaniche. Nel novembre 2015 entra ufficialmente a far parte del Gruppo Dolphin Discovery, la multinazionale più grande al mondo specializzata nel settore dei delfinari che, con l’acquisizione di Zoomarine, fa il suo ingresso nel continente Europeo.

Il Gruppo, fondato a Cancún-Messico nel 1994, con l’acquisizione di Zoomarine inizia un piano di espansione in Europa e si conferma come il più grande gruppo di Parchi Tematici del Messico e dell’America Latina conquistandosi un ruolo di rilievo tra i principali gruppi di settore a livello mondiale. Zoomarine, prima struttura italiana a ricevere il riconoscimento di Giardino Zoologico nel 2009 che unisce intrattenimento e offerta educativa, si posiziona come il primo Parco di Edutainment del Centro-Sud Italia con oltre 500.000 visitatori annui.

Unico Parco italiano ad essere membro certificato dell’ Alliance of Marine Mammal Parks and Aquariums, così come Dolphin Discovery, riconosciuti per l’utilizzo e il mantenimento dei più alti standard qualitativi nella gestione e nella cura dei delfini e di tutte le specie ospitate. Un Parco dove l’educazione ambientale, la divulgazione scientifica e la ricerca sono punti cardine della sua stessa filosofia, ma anche un luogo di divertimento per grandi e piccini.

All’interno del Parco, che ha un’estensione di circa 40 ettari, ci sono aree zoologiche – L’lsola dei Delfini, La Baia dei Pinnipedi, La Foresta dei Pappagalli, La Piana dei Rapaci e La Passeggiata dei Laghetti – dove è possibile ammirare dimostrazioni educative di delfini, foche e leoni marini, uccelli tropicali, rapaci e acquatici. Le aree zoologiche sono inserite in un contesto paesaggistico di rilevante pregio grazie alla scelta di piante tipiche della macchia mediterranea e alla massiccia piantumazione di alberi e arbusti. Tutte le specie animali del Parco sono nate in ambiente controllato, a Zoomarine o in altri Parchi, perciò nessun esemplare è stato prelevato dal suo ambiente naturale

Aquafelix è invece il più grande parco acquatico del centro Italia. Costruito a Civitavecchia nel 1995, ha presto raggiunto i massimi traguardi di notorietà ed apprezzamento entrando nella Top 10 dei parchi acquatici più belli d’Italia. La sua estensione di 80.000 metri quadrati comprende molteplici attrazioni, punti di ristoro e zone dedicate al divertimento e al relax pensate appositamente per tutte le fasce d’età. Ogni attrazione che Aquafelix offre ai suoi frequentatori è stata concepita nel pieno rispetto dell’ambiente che la circonda, quasi a costituirne parte integrante. Per tale motivo, il visitatore potrà apprezzare la bellezza di un parco immerso nella natura, scoprendolo passo dopo passo lungo i percorsi che gli vengono suggeriti, tutti assolutamente privi di barriere architettoniche. Un cammino attraverso un fantastico mondo acquatico dove ogni luogo è simpaticamente contraddistinto da nomi in latino-burlesco.

Anticipazioni puntata Boss in incognito

Il boss Renato Lenzi sarà Frank e incontrerà i suoi dipendenti. Andrea, che si occupa della supervisione del parco di Civitavecchia; Fiorello, che gli insegnerà come si fa l’allestimento delle scenografie di Zoomarine; e Cesare, il gigante buono, che si occupa delle pulizie. In suo aiuto anche il conduttore Max Giusti che in incognito avrà l’opportunità di conoscere da vicino il mestiere dell’addestratore di animali. Max Giusti alias Giancarlo affiancherà Federica, che si occupa con grande passione dell’addestramento e della cura degli uccelli tropicali, e Vanja che gli mostrerà come si curano e si addestrano delfini e pinnipedi. Appuntamento dunque a stasera, 28 settembre 2020, su Rai 2 con Boss in incognito e l’azienda Zoomarine.

1
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.