Covid ultime 24h
casi +28.352
deceduti +827
tamponi +222.803
terapie intensive -64

Tutti i soldi del mondo, la trama del film di Ridley Scott

Di Cristina Migliaccio
Pubblicato il 15 Mag. 2020 alle 17:30
0
Immagine di copertina

Tutti i soldi del mondo, la trama del film di Ridley Scott

In lingua originale s’intitola All the Money in the World. Prendete l’ultimo film di Ridley Scott, portatelo al cinema con Michelle Williams e conditelo con qualche filo di polemica (scatenatasi a causa di Kevin Spacey) e avrete Tutti i soldi del mondo. La pellicola, uscita nel 2017, è tratta dall’omonimo saggio di John Pearson e racconta una storia realmente accaduta: il sequestro di John Paul Getty III, nipote dell’allora uomo più ricco del mondo, avvenuto a Roma nel 1973. Vediamo insieme qual è la trama del film e la storia vera da cui è tratto.

Tutti i soldi del mondo, la trama del film

Nell’estate del 1973 John Paul Getty III, il nipote del magnate del petrolio Jean Paul Getty, viene rapito per i vicoli della città eterna. Il ragazzo, soli 16 anni, viene trascinato in un furgone di notte, mentre era in giro per Roma. I criminali sono una banda di uomini mascherati che non sembrano mettere però in difficoltà l’uomo più ricco del mondo: costui, J. Paul Getty, si rifiuta infatti di pagare l’esorbitante richiesta di denaro chiesta dagli rapitori. Il ragazzo vale 17 milioni di dollari, secondo i criminali. Nonostante le continue pressioni di Gail Harris, la madre del ragazzo, Getty però non cede. Nonostante il giovane John Paul sia il nipote preferito del vecchio miliardario, l’uomo non trova nel rapimento una motivazione sufficiente per rinunciare a quella fetta di patrimonio. A quel punto sarà compito della madre del ragazzo e dell’addetto alla sicurezza Fletcher Chace racimolare i soldi necessari per intavolare una trattativa con i malviventi, pagare il riscatto e salvare il ragazzo. Intanto la notizia del rapimento fa il giro del mondo, tutti i media ne parlano e onde di giornalisti stazionano davanti all’abitazione dei Getty per ottenere scoop.

Intanto i mesi passano e l’ostinazione del miliardario a non voler cacciare neanche un soldo per il nipote rischia di rivelarsi fatale per il ragazzo. Il vecchio teme che, dando corda a questi malviventi, subentreranno altri rapimenti e quindi vuole stroncare sul nascere la tentazione di altri. I rapitori però sono senza scrupoli e si teme per l’incolumità del giovane Paul. La vicenda è ormai diventata pubblica e sconvolge tutto il mondo rivelando una tremenda verità: si può amare di più il denaro che la propria famiglia. Il film vi aspetta venerdì 15 maggio 2020 in prima serata e in prima tv su Rai 1.

Tutti i soldi del mondo, la storia vera da cui è tratta il film

La storia raccontata in Tutti i soldi del mondo è tratta dal libro di Charles Fox, Uncommon Youth, e racconta la storia di John Paul che, il 10 luglio 1973, a Piazza Farnese insieme ai cugini Jagger, Andy Warhol e Roman Polanski, ormai sbronzo, a fine serata inizia a vagare per Roma quando viene avvicinato da un’auto ed è costretto a salire a bordo. I criminali facevano parte di un clan affiliato alla n’drangheta. Il nonno, non sborsando un centesimo, inviò un ex agente della CIA per seguire da vicino le operazioni. La prigionia del ragazzo durò cinque mesi, mesi in cui John Paul Getty III subì anche il taglio dell’orecchio (che fu recapitato in una busta alla redazione del Messaggero). Alla fine il vecchio pagò. Il ragazzo fu liberato il 17 dicembre di quell’anno.

La storia vera di Tutti i soldi del mondo

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.