Covid ultime 24h
casi +15.943
deceduti +429
tamponi +327.704
terapie intensive -51

Sanremo 2021, il testo integrale del monologo di Antonella Ferrari al Festival

Di Antonio Scali
Pubblicato il 4 Mar. 2021 alle 22:44 Aggiornato il 5 Mar. 2021 alle 00:47
30
Immagine di copertina

Sanremo 2021, il monologo di Antonella Ferrari: discorso integrale, testo

Questa sera, 5 marzo 2021, durante la terza serata del Festival di Sanremo, Antonella Ferrari ha fatto un intenso monologo. L’attrice ha anche letto un passo estratto da Più forte del destino. Una puntata come da tradizione speciale quella del giovedì al Festival, dedicata alle Cover. I 26 Big in gara infatti si esibiscono, da soli o con ospiti, rendendo omaggio alle grandi canzoni d’autore italiane. Ecco il testo (discorso) del monologo di Antonella Ferrari a Sanremo 2021.

Il testo integrale del monologo di Antonella Ferrari al Festival di Sanremo 2021

Ecco dottore, queste sono le mie cartelle cliniche: ho fatto tantissimi esami. lei capisce che io sono stanca di girovagare, tutti questi luminari della medicina alla fine dicono tutti che sono matto. Ha passato 20 anni girando da decine di medici, raccontando sempre gli stessi sintomi: stanchezze, tremolii, formicolii, visione offuscata, scosse alla schiena. Sono stanca. Che cosa possiamo fare? Altri esami? Li devo rifare tutti? No dottoressa non sono preoccupata, sono solo stanca. Voglio sapere che cos’ho. IO VOGLIO SAPERE CHE COS’HO.

Allora l’avete scoperto il mio nemico. Si, si chiama sclerosi multipla.

Perché tutto questo tempo? Adesso sorrido perché non mi devo più nascondere. Non sono spaventata, sono sollevata. Da oggi inizia la mia vita alla luce del sole. Potrò camminare senza nascondermi. Non sarò più l’ombra della mia malattia. Sarò io, in cammino, luminosa. Anche quando sarà buio.

Chi è

Abbiamo letto il testo del monologo, ma chi è Antonella Ferrari? L’attrice diventata popolare negli anni 2000 grazie alla soap opera Centovetrine dove interpretava il ruolo di Lorenza Giraldi. Nella sua carriera l’attrice – classe 1970 – vanta anche una parte nel film tv di Pupi Avati Un matrimonio, oltre che molte partecipazioni a serie tv di successo. Antonella Ferrari, ospite oggi al Festival di Sanremo 2021, è affetta da sclerosi multipla ed è madrina dell’AISM, Associazione italiana sclerosi multipla. La sua partecipazione al Festival sarebbe legata proprio alla volontà di sensibilizzare il grande pubblico su questo importante tema.

Debutta in tv, come attrice, nel 2001 nella soap opera Centovetrine, dove rimane nel cast ricorrente con il ruolo di Lorenza Giraldi per 5 anni. Nel 2002 recita in un episodio della serie televisiva Carabinieri. Sempre nel 2002 è la protagonista del musical “I Re Del Mambo” con la regia di Giacomo Frassica e Giuliano Manetti. Dopo tante altre esperienze in serie tv, teatro e film, nel 2010 Alfonso Signorini le propone di avere una rubrica sul settimanale Chi, intitolata “Un sorriso nel dolore”, per dialogare con quanti si trovano ad affrontare la sofferenza continuando, però, a vivere, lavorare e sperare. La rubrica è ancora oggi una pagina molto amata e letta del giornale. Nel 2012 si reinventa autrice: scrive Più forte del destino – Tra camici e paillettes. La mia lotta alla Sclerosi Multipla edito da Mondadori. Un libro autobiografico nel quale si racconta a cuore aperto e descrive l’inizio della sua carriera da ballerina , l’approdo in televisione e l’inizio del calvario fino alla diagnosi della malattia.

QUI TUTTE LE NOTIZIE SUL FESTIVAL DI SANREMO 2021

30
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.