Covid ultime 24h
casi +11.629
deceduti +299
tamponi +216.211
terapie intensive +14

Rambo: le curiosità sul film con Sylvester Stallone

Di Anton Filippo Ferrari
Pubblicato il 23 Set. 2019 alle 18:33
0
Immagine di copertina

Rambo: le curiosità sul film

RAMBO CURIOSITÀ – Questa sera, 23 settembre 2019, alle ore 21,15 su Italia 1 va in onda il film Rambo – First Blood, pellicola del 1982 con Sylvester Stallone. Un film cult che ha reso importantissima la carriera dell’attore americano, reduce in quel periodo dall’interpretazione di Rocky (altro suo personaggio storico).

E pensare che Sly rischiò di non interpretare il famoso personaggio. Stallone infatti fu selezionato da un’importante lista di candidati. I nomi? Paul Newman, Terence Hill (nel 1982 all’apice della sua carriera al fianco di Bud Spencer), Clint Eastwood, Robert De Niro, Al Pacino, Michael Douglas, Nick Nolte e Steve McQueen. Quest’ultimo però si ammalò e morì poco tempo dopo.

TUTTO QUELLO CHE C’È DA SAPERE SUL FILM

Stallone, prima e durante le riprese, ebbe facoltà di apportare modifiche al suo protagonista e alla trama stessa del film. In particolare l’attore decise di rendere il suo personaggio più umano e meno sanguinario (nel film, Rambo uccide solo per legittima difesa).

Per interpretare l’ex berretto verde, Stallone ricevette un compenso pari a 3,5 milioni di dollari.

First Blood è il primo film della saga dedicata a Rambo. Negli anni a seguire sono poi usciti: Rambo 2 la vendetta (First Blood Part II), Rambo 3, John Rambo e Rambo Last Blood. Tutti i film della saga hanno registi differenti e John Rambo vede alla regia Sylvester Stallone.

Ad oggi il film si trova al trentunesimo posto nella classifica delle saghe cinematografiche con il maggiore incasso.

Rambo – First Blood (1982) è tratto dal romanzo Primo Sangue di David Morrell. Le musiche sono del compositore Jerry Goldsmith, già premio Oscar nel 1977 per le colonne sonore del film Il Presagio.

Il personaggio, il cui nome presentava un’assonanza col poeta maledetto Rimbaud (non a caso autore del poema Una stagione all’inferno), fu ispirato ad un eroe della Seconda Guerra Mondiale, Audie Murphy.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.