Me

Palinsesti La7 2019-2020: tutte le novità della programmazione dell’autunno

Di Antonio Scali
Pubblicato il 10 Lug. 2019 alle 11:41 Aggiornato il 11 Lug. 2019 alle 12:18
Immagine di copertina

Palinsesti La7 2019 2020 | Presentazione | Autunno | Programmi | Novità | 10 luglio | Oggi

PRESENTAZIONE PALINSESTI LA7 2019 2020 – Mediaset e Rai hanno già dato e, dopo aver messo le proprie carte in tavola, è la volta di La7.

Una prima conferma è arrivata ancor prima della presentazione ufficiale dei Palinsesti di questa mattina, 10 luglio 2019: Massimo Giletti è stato confermato anche per la stagione 2019 2020 su La7.

Massimo Giletti resta a La7: c’è l’accordo con Urbano Cairo

Vediamo insieme quali saranno le conferme e le novità in casa La7 per la prossima stagione televisiva.

Palinsesto La7 2019 2020 | Tutte le novità | Giletti | Mentana | Licia Colò

Tutti confermati i big della rete diretta da Urbano Cairo. A cominciare dal direttore del Tg La7 Enrico Mentana, che curerà anche gli speciali con le consuete maratone; Lilli Gruber resta al timone di Otto e Mezzo, Giovanni Floris conduce DiMartedì, mentre Corrado Formigli è ancora alla guida di PiazzaPulita.

Dopo una lunga trattativa, Massimo Giletti resta a La7 dove presenterà anche nella prossima stagione Non è l’Arena, più alcuni speciali in prima serata. Diego Bianchi in arte Zoro resta al timone di Propaganda Live (contratto rinnovato per tre anni).

E ancora Andrea Purgatori con Atlantide Storie di Uomini e Di Mondi, Myrta Merlino presenterà L’Aria che tira più alcuni speciali in prime time. Confermata anche Tiziana Panella con Tagadà che si allunga fino alle 17. Al mattino, tornano gli appuntamenti con Omnibus di Alessandra Sardoni e Coffee Break di Andrea Pancani.

La novità più rilevante di questi palinsesti di La7 è l’arrivo di Licia Colò che condurrà un nuovo format in prime time, Eden un pianeta da salvare. E ancora l’arrivo di Chernobyl, miniserie targata HBO che, in cinque episodi, racconta il devastante disastro che si verificò in Ucraina il 26 aprile 1986. La serie è appena andata in onda su Sky.

Inoltre su La 7 vedremo il docufilm Our Godfather: la storia di Tommaso Buscetta con la testimonianza diretta della famiglia che rompe il silenzio dopo 30 anni di latitanza. Una serata evento presentata e introdotta da Enrico Mentana.

Inoltre per tutti i fan della serie, in autunno vedremo la quindicesima e sedicesima stagione di Grey’s Anatomy.

palinsesti la7

Il presidente Cairo si è detto molto soddisfatto per gli ascolti di La7 di questa stagione appena trascorsa: “Sono numeri molto belli. La7, dalla metà di settembre alla metà di giugno, con il prime time, ha raggiunto Italia 1 e superato Rete 4. Oggi siamo al quinto posto. Soddisfazione molto importante. Cercheremo di migliorare. Cresciamo di un 6% in tutta la giornata”.

Sull’arrivo di Licia Colò il patron commenta: “Fa programmi di attualità, come l’attenzione all’ambiente. E’ un giro intorno al mondo per mettere in evidenza per salvare il pianeta. E’ una cosa molto importante al quale dedicheremo molto spazio”.

Sulle voci di un possibile sbarco a La7 di Antonella Clerici, Cairo specifica: “L’ho incontrata e le ho detto: “Quando vieni a La7″. In realtà, l’offerta gliel’ho già fatta (ride, ndb). Con lei si potrebbe creare belle cose nell’access prime time”.

Dentro il Rojava, guerra di Siria

Sull’accordo raggiunto per il rinnovo di contratto di Giletti, Cairo spiega: “Abbiamo annunciato, ieri, che Giletti rimane con noi per due anni. Con lui si è sviluppato un rapporto molto bello, positivo, di grande collaborazione. Sapevo che era molto corteggiato non solo dalla Rai ma da altri soggetti. Io, però, pensavo sarebbe rimasto con noi. Si è trovato benissimo, ha avuto molto libertà. Ha fatto le sue battaglie. Mi fa molto piacere, è diventato un amico”.

Il patron di La 7 ha anche annunciato la fine del rapporto tra la rete e Miss Italia. Continua invece il corteggiamento per portare Guzzanti e la Gabanelli, che però in questo momento preferisce non fare tv.

Dentro il Rojava, guerra di Siria

Infine sull’altra rete del gruppo, La7 D, a vocazione femminile, Cairo spiega: “Stiamo ragionando per potenziarla, non è ancora definita. C’è un progetto che potremmo concretizzare tra settembre e ottobre”.