Covid ultime 24h
casi +20.648
deceduti +541
tamponi +176.934
terapie intensive -9

Life – Non oltrepassare il limite, la trama e il finale del film di fantascienza

Di Cristina Migliaccio
Pubblicato il 21 Nov. 2019 alle 21:37 Aggiornato il 21 Nov. 2019 alle 21:38
0
Immagine di copertina

Life – Non oltrepassare il limite, la trama e il finale del film: cosa succede

Per un astronauta arrivare su Marte è il desiderio di una vita, ancor di più se su quel pianeta rosso si scopre l’esistenza di una vita extraterrestre. Ed è quello che capita a tre astronauti che, spediti nello spazio, possono tornare sulla Terra con un bottino prezioso. Life – Non oltrepassare il limite è un film di fantascienza arrivato nelle sale nel 2017 grazie alla regia di Daniel Espinosa.

Il cast è composto principalmente da tre protagonisti, nomi ben noti in quel di Hollywood: stiamo parlando del trio composto da Jake Gyllenhaal, Rebecca Ferguson e Ryan Reynolds.

Ma di cosa parla il film? Qual è la trama? E come finisce?

Tutto quello che c’è da sapere su Life – Non oltrepassare il limite: trama, cast e streaming

Life – Non oltrepassare il limite, la trama del film

L’equipaggio della Stazione Spaziale Internazionale recupera una sonda proveniente da Marte, alla deriva nello spazio. Il team di astronauti è composto dal biologo Hugh Derry, dall’ufficiale Miranda North, dal comandante Ekaterina Golovkina, dall’ingegnere Rory Adams, dal dottor David Jordan e dal tecnico Sho Murakami.

Compito del dottor Jordan è quello di studiare il campione recuperato dalla sonda per trovare possibili forme di vita aliene.

Hugh, analizzando il terriccio marziano, scopre una cellula che rivela una forma di vita dormiente, che riesce poi a rianimare con un’atmosfera più adatta e con un pizzico di glucosio.

L’organismo multicellulare che ne emerge, ribattezzato Calvin, si evolve rapidamente e cresce sempre più. Quando la sua cella atmosferica del laboratorio si guasta, Calvin però torna in uno stato dormiente dal quale Hugh cerca di rianimarlo con una leggera scossa elettrica.

Calvin si risveglia, ma reagisce in modo aggressivo e gli spezza una mano sotto gli occhi attoniti dei presenti.

Calvin dimostra una prepotente intelligenza e si libera dalla propria cella uccidendo un topo e crescendo di dimensione. Rory tira fuori Hugh dal laboratorio, ma Calvin gli si attacca a una gamba e lo costringe a rimanere rinchiuso nel laboratorio. Così Rory tenta di incenerire l’alieno, ma non ci riesce e, anzi, Calvin si intrufola nel suo corpo passando per la bocca e lo uccide dall’interno. Abbandona il laboratorio passando per un condotto di un sistema anti-incendio di sicurezza. Il resto del gruppo, intanto, tenta di comunicare con la Terra ma senza successo.

Nel frattempo, Ekaterina cerca di riparare l’antenna all’esterno della navicella e scopre che è stato proprio Calvin a prosciugare tutto il liquido refrigerante del sistema di comunicazione. La donna viene attaccata dall’alieno e, dopo una breve colluttazione, Ekaterina è costretta ad arrendersi perché la tuta è stata stracciata dalla prepotenza di Calvin e per lei non c’è via di scampo, nonostante l’aiuto di Jordan.

Life – Non oltrepassare il limite, come finisce | Finale

Il gruppo tenta di rientrare nella stazione, ma Calvin mette loro i bastoni tra le ruote. Tra i vari effetti collaterali, Hugh ha un infarto e nel tentativo di rianimarlo Miranda si rende conto che Calvin ha cercato di nutrirsi del suo sangue per diventare sempre più grosso: un mostro con i tentacoli.

E, mentre sulla navicella spaziale si combatte contro un alieno, dalla Terra viene inviata una navicella Sojuz per via dell’SOS inviato da Ekaterina prima dell’interruzione delle comunicazioni.

David è ottimista, ma Miranda invece spiega la verità: quella navicella non è stata mandata per salvarli, ma per spingerli nello spazio profondo come prestabilito dal protocollo di quarantena organizzato proprio da Miranda.

life non oltrepassare il limite film

La Sojuz attacca il modulo della ISS dove c’è Calvin. Ne consegue un disastro dove molti membri dell’equipaggio perdono la vita e la navicella di soccorso finisce per schiantarsi contro la stazione. Ciò comporta gravi danni ai sistemi della stazione e iniziano a calare rispettivamente temperatura e livello dell’ossigeno.

David e Miranda sono gli unici sopravvissuti e intuiscono che la navicella finirà per schiantarsi sulla Terra: mentre per loro questo significa morte certa, per Calvin invece c’è la possibilità di sopravvivenza e quindi potrebbe poi agire indisturbato per la Terra.

David elabora un piano: attirare Calvin, sacrificandosi, per condurlo nello spazio profondo mentre Miranda tornerà sulla Terra. Entrambe le capsule però vengono colpite dai detriti della stazione spaziale e Calvin prende il controllo.

Nel finale del film, vediamo una delle due capsule cadere nella baia di Ha Long (Vietnam). I due pescatori che erano lì si avvicinao e guardano all’interno dell’oblò: all’interno c’è David, ancora vivo ma completamente avvolto da Calvin. La capsula di Miranda, a causa dei detriti, ha cambiato rotta ed è finita nello spazio profondo.

David grida di non aprire la navicella, ma i pescatori non capiscono e, mentre si avvicinano altre navi incuriosite da quello strano fenomeno, la capsula viene aperta.

Life – Non oltrepassare il limite vi aspetta giovedì 21 novembre 2019 in prima serata su Rai 2.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.