Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 17:52
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Spettacoli » TV

Io, una giudice popolare al Maxiprocesso: la trama della docufiction

Immagine di copertina

Io, una giudice popolare al Maxiprocesso: la trama della docufiction

Questa sera, giovedì 3 dicembre 2020, alle ore 21,20 su Rai 1 va in onda Io, una giudice popolare al Maxiprocesso, docufiction prodotta dalla Stand by me in collaborazione con Rai Fiction, che racconta il Maxiprocesso tenutosi a Palermo nella seconda metà degli atti Ottanta da una prospettiva diversa. Vediamo insieme la trama.

Siamo in Sicilia. È il 1986. Caterina è una giovane insegnante di Cefalù, soddisfatta della sua vita, è felicemente sposata con Salvatore, un piccolo antiquario, e ha un figlio adolescente, Luca, appassionato di calcio. Un giorno la sua tranquilla quotidianità viene interrotta da una convocazione del tribunale di Palermo. È stata sorteggiata come giurata popolare per il Maxiprocesso, istruito dai giudici Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, con il quale per la prima volta nella storia lo Stato italiano porta alla sbarra killer e capi mafia, accusati di aver costituito un’associazione criminale detta Cosa nostra sotto il controllo di un vertice chiamato “Cupola”.

Per Caterina è un impegno gravoso e anche pericoloso, ma convinta dai giudici e spalleggiata dal marito accetta. La sua vita ne esce stravolta: deve lasciare il lavoro e recarsi ogni giorno nell’aula bunker di Palermo per assistere alle udienze. Il figlio Luca, sentendosi trascurato, diventa aggressivo e ostile; il negozio del marito viene vandalizzato dai mafiosi e l’uomo chiede alla moglie di lasciare il processo e tornare alla vita di prima. Caterina è spaventata, combattuta, sul punto di cedere, ma resiste.

Grazie al sostegno di Giordano e Grasso, giudici del processo, all’amicizia di Rita, un’altra giurata, e al cambio di atteggiamento del marito e del figlio, che dopo le prime incomprensioni finiranno per supportarla, Caterina resta al suo posto fino alla fine, prendendo parte alla Camera di Consiglio che stabilirà, nel dicembre del 1987, pene pesantissime per gli accusati.

Streaming e tv

Abbiamo visto la trama di Io, una giudice popolare al Maxiprocesso, ma dove vedere la docufiction in diretta tv e live streaming? La docufiction, come detto, va in onda oggi – 3 dicembre 2020 – alle ore 21,20 su Rai 1. Sarà possibile seguirla anche in live streaming tramite la piattaforma gratuita RaiPlay.it. Sempre su RaiPlay sarà possibile rivedere la docufiction grazie alla funzione on demand.

Ti potrebbe interessare
TV / Piazzapulita: anticipazioni e ospiti della puntata di stasera, 26 maggio
TV / Dritto e Rovescio: anticipazioni e ospiti di oggi, 26 maggio 2022
TV / Don Matteo 13: le anticipazioni (trama e cast) dell’ultima puntata, 26 maggio 2022
Ti potrebbe interessare
TV / Piazzapulita: anticipazioni e ospiti della puntata di stasera, 26 maggio
TV / Dritto e Rovescio: anticipazioni e ospiti di oggi, 26 maggio 2022
TV / Don Matteo 13: le anticipazioni (trama e cast) dell’ultima puntata, 26 maggio 2022
TV / Quando c’era Berlinguer: cosa sappiamo sul docu-film di Walter Veltroni
TV / Transformers – L’ultimo cavaliere: tutto quello che bisogna sapere sul film
TV / Un amore all’improvviso: tutto quello che c’è da sapere sul film
TV / Don Matteo 13 streaming e diretta tv: dove vedere l’ultima puntata
TV / Corso Sempione 27 streaming e diretta tv: dove vedere lo show
TV / Corso Sempione 27: anticipazioni e ospiti dello show
TV / Poveri ma ricchissimi: tutto quello che bisogna sapere sul film