Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 18:40
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Spettacoli » TV

Il Signore degli Anelli, la serie tv è stata rinnovata per una seconda stagione ancor prima del debutto

Immagine di copertina

Ad occuparsi della realizzazione di questo ambizioso progetto è Amazon

Il Signore degli Anelli, la serie tv è stata rinnovata per una seconda stagione ancor prima del debutto

C’è già tanto fermento attorno all’ambizioso progetto di Amazon: realizzare una serie televisiva sulla celebre saga di J.R.R. Tolkien dalla quale è stata tratta una simbolica trilogia cinematografica è un’impresa difficile da eguagliare. Il Signore degli Anelli arriverà in formato serie tv su Amazon Prime Video ma, ancor prima del debutto, è arrivata una notizia che ha lasciato in molti a bocca aperta.

La serie è stata già rinnovata per una seconda stagione, ancor prima del debutto. Entrata in fase di pre-produzione, la serie de Il Signore degli Anelli sembra già promettere una grande qualità al punto che persino Amazon ha voluto prendere una posizione in merito, rinnovandola a occhi chiusi.

Un salto nel vuoto per uno degli avversarsi più spietati di Netflix che dovrà maneggiare una storia amatissima dai seguaci di Tolkien.

Il Signore degli Anelli, cosa sappiamo del progetto di Amazon

La serie del Signore degli Anelli è stata girata (come il film) in Nuova Zelanda: si tornerà quindi su quelle terre scelte da Peter Jackson per dare uno sfondo alle vicende della Terra di Mezzo.

Amazon si è guardato bene dal diffondere informazioni dettagliate su questo ambizioso progetto: tutto quello che sappiamo è che le vicende narrate nella serie anticiperanno la cronologia de La compagnia dell’Anello, il primo libro di Tolkien.

Secondo il regno ideato dall’autore inglese, tale periodo combacia con l’ascesa e la caduta di Numeron, comportando la presa al potere di Sauron nella Terra di Mezzo, e arriverà fino alla creazione degli Anelli del Potere e le guerre successive tra Sauron e gli Elfi.

Questo significa che non ci sarà spazio per Frodo e i suoi compagni di viaggio. Secondo quanto riportato da TheOneRing, la storia potrebbe concentrarsi su un giovane Aragorn, un personaggio che nel primo film della saga aveva 87 anni.

Amazon ha acquisito i diritti per l’adattamento televisivo nel 2017 e tale accordo prevede la produzione di diverse stagioni e persino un potenziale spin-off. La scelta di rinnovare una serie con così largo anticipo significherà che non ci sarà grande tempo d’attesa tra una stagione e l’altra.

Ti potrebbe interessare
TV / Un’estate al mare: tutto quello che c’è da sapere sul film
TV / L’ultima partita: trama, cast, trailer e streaming del film
TV / Kilimangiaro Estate: le anticipazioni e gli ospiti della puntata di oggi, 13 giugno, su Rai 3
Ti potrebbe interessare
TV / Un’estate al mare: tutto quello che c’è da sapere sul film
TV / L’ultima partita: trama, cast, trailer e streaming del film
TV / Kilimangiaro Estate: le anticipazioni e gli ospiti della puntata di oggi, 13 giugno, su Rai 3
TV / Instant Family: tutto quello che c’è da sapere sul film
TV / Inconceivable: tutto quello che c’è da sapere sul film
TV / Non è l’Arena: ospiti e anticipazioni della puntata di oggi, 13 giugno
TV / Come sta Mara Venier: le condizioni di salute della conduttrice di Domenica In
TV / Domenica In oggi non va in onda: perché, il motivo
TV / Ascolti tv sabato 12 giugno: Belgio-Russia, The winner is, Shrek
TV / Sapiens – Un solo pianeta: le anticipazioni sulla puntata di oggi, 12 giugno