Covid ultime 24h
casi +13.633
deceduti +472
tamponi +264.728
terapie intensive -28

Chi è Guglielmo Poggi, l’attore del film Il tuttofare

Di Antonio Scali
Pubblicato il 4 Gen. 2021 alle 17:45
0
Immagine di copertina

Chi è Guglielmo Poggi, l’attore del film Il tuttofare: carriera, età, vita privata, Instagram

Chi è Guglielmo Poggi, il giovane attore che interpreta Antonio Bonocore nel film Il tuttofare, in onda in prima visione su Rai 1 questa sera, lunedì 4 gennaio 2021? Si tratta di un attore e regista di 29 anni, già noto al grande pubblico per aver preso parte a film di successo come Smetto quando voglio, Beata ignoranza, Bentornato Presidente! e Cops. Ma qual è la carriera, la vita privata, e il profilo Instagram di Guglielmo Poggi? Scopriamolo insieme.

Carriera, film, vita privata

Guglielmo Poggi nasce a Roma l’11 Aprile 1991. L’attore ha conseguito il diploma presso l’Accademia Corrado Pani ed il Centro Sperimentale di cinematografia. Il suo esordio risale al 2012, con la commedia di Massimiliano Bruno Viva l’Italia. Due anni dopo è nel cast del film cult Smetto quando voglio, in cui interpreta la parte di Maurizio.

L’esordio da protagonista arriva nel 2015 con Il nostro ultimo, un road movie diretto da Ludovico Di Martino; il film viene premiato in numerosi concorsi di cinema indipendente di tutto il mondo. Il giovane attore alterna cinema e teatro. Lo vediamo ad esempio in Romeo e Giulietta al Globe Theatre di Roma per la regia di Gigi Proietti (tre stagioni), Mar del Plata di Claudio Fava, e Una giornata particolare, drammatizzazione dell’omonimo film di Ettore Scola, assieme a Giulio Scarpati e Valeria Solarino.

Sono anni molto intensi e di successo per Guglielmo Poggi, che partecipa a film come L’estate addosso di Gabriele Muccino o Beata ignoranza di Bruno. Nel 2017, il cortometraggio Siamo la fine del mondo, di cui firma la regia, viene selezionato per partecipare allo Short Film Corner del Festival di Cannes e vince i premi per il Miglior Corto e Miglior Regia al Terni Film Festival. Certe brutte compagnie, altro cortometraggio da lui diretto, si aggiudica il Premio del pubblico e il Premio alla memoria Gianluigi Monniello nella rassegna Filmdipeso tenuta a Latina e il premio per la Migliore attrice protagonista al Terni Film Festival. Sempre nel 2017, torna ad interpretare Maurizio, il personaggio di Smetto quando voglio, per il terzo ed ultimo capitolo della serie, Smetto quando voglio – Ad honorem.

Il 2018 lo vede impegnato in un ruolo nella serie televisiva Trust per la regia di Danny Boyle e nel suo secondo film da co-protagonista Il tuttofare, opera prima di Valerio Attanasio, che gli vale il Premio Guglielmo Biraghi. Segue, sul finire dello stesso anno, la partecipazione a La profezia dell’armadillo, tratto dal fumetto omonimo di Zerocalcare. Nel 2019 partecipa a Bentornato Presidente!, sequel di Benvenuto Presidente!, per il quale riceve una candidatura al Nastro d’Argento come “migliore attore di commedia”.

Tra le passioni di Guglielmo Poggi, l’attore del film Il tuttofare, c’è anche la musica. Suona infatti diversi strumenti e si esibisce occasionalmente dal vivo con il suo gruppo, gli Eretica. Nel 2019, in compagnia del gruppo L’Orchestraccia, chiude il tradizionale Concerto del Primo Maggio a Roma. Sappiamo poco sulla vita privata di Guglielmo Poggi. Non sappiamo se ha una fidanzata o meno. Possiamo però dire che è figlio degli attori Paola Rinaldi e Pierfrancesco Poggi. Molto attivo sui social, il profilo Instagram di Guglielmo Poggi è seguito da oltre 4500 persone.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.