Me

Game of Thrones: il prequel Bloodmoon è in produzione

Di Cristina Migliaccio
Pubblicato il 16 Mag. 2019 alle 14:47 Aggiornato il 16 Mag. 2019 alle 14:51
Immagine di copertina

GAME OF THRONES PREQUEL – L’ottava stagione di Game of Thrones metterà un punto alle storie che hanno animato i Sette Regni e, mentre i fan si preparano a salutare i loro amati personaggi, HBO ha già messo in cantiere alcuni progetti per far sì che il mondo di Game of Thrones non si spenga.

Poco prima dell’arrivo dell’ultima puntata della serie, è stato annunciato che il prequel intitolato Bloodmoon è in produzione.

“I fan di Game of Thrones saranno contenti di sapere che i lavori sul prequel sono iniziati. I produttori hanno messo insieme un cast stellare, per uno show che costituirà una visione obbligata per tutti quelli che amano Game of Thrones”, ha riportato una fonte al The Sun. 

Game of Thrones prequel | Cosa sappiamo finora

Le riprese di Bloodmoon sono partite a Belfast. La serie è ambientata 5000 anni prima degli eventi narrati in Game of Thrones e riguarderà principalmente i Figli della Foresta. Chi sono? Ricordate quelle creature che popolavano Westeros nei millenni precedenti all’arrivo dei Primi Uomini? I Figli della foresta sono figure magiche, misteriose, che nel prequel avranno importanza massima.

Ed è responsabilità dei Figli della Foresta la creazione del Re della Notte, il leader degli Estranei che ha scatenato il panico nei Sette Regni e che poi è morto per mano di Arya Stark.

Scopo di questo prequel è d’indagare sui segreti della storia di Westeros ed esplorare le origini degli Estranei. In fondo, il Re della Notte è morto senza aver detto neanche una parola e della sua storia – così come quella degli Estranei – si conosce molto poco. Eppure, i fan di Game of Thrones hanno sempre preteso di più e questo prequel permetterà di analizzare più a fondo queste creature magiche e le loro origini.

Nel cast di Bloodmoon troveremo Naomi Watts, Naomi Ackie e Jamie Campbell Bower.

Game of Thrones, George R.R. Martin non è soddisfatto del finale della serie