Me

“A mezzanotte sono sempre svegli…”, Nigiotti polemizza in diretta a Sanremo 2019

Di Carmelo Leo
Pubblicato il 10 Feb. 2019 alle 00:28 Aggiornato il 10 Feb. 2019 alle 00:38
Immagine di copertina

Sanremo 2019 polemica nigiotti mezzanotte | Il cantante contro la scaletta

SANREMO 2019 POLEMICA NIGIOTTI MEZZANOTTE – Il Festival di Sanremo 2019 è arrivato alla sua serata finale, ma anche nelle ultime ore della kermesse rimane spazio per una polemica. Stavolta il protagonista è Enrico Nigiotti, uno dei 24 cantanti in gara.

L’artista livornese, che ha portato sul palco dell’Ariston il brano “Nonno Hollywood” dedicato al parente scomparso, si è presentato, poco dopo la mezzanotte, con uno sguardo molto serio. Subito dopo l’esibizione – molto sentita, al termine della quale lo stesso cantante era visibilmente commosso – Nigiotti non si è recato subito dietro le quinte, ma è rimasto davanti al pubblico.

LEGGI ANCHE: Tutto quello che c’è da sapere su Sanremo 2019

LEGGI ANCHE: La nostra diretta live della serata finale del Festival

Prima, si è steso a terra come a ringraziare tutti per gli applausi, poi è tornato al microfono e rivolgendosi a Claudio Bisio ha esclamato: “A mezzanotte sono sempre svegli”. Dopodiché, ha abbandonato il palco. Il conduttore, tra l’altro, non ha capito la polemica di Nigiotti, o quantomeno ha finto di non capirla.

Una polemica che è cominciata già nel pomeriggio, durante un’intervista di Nigiotti al Tg2: “Se sono favorito? – ha detto il cantante al giornalista – Io son favorito a cantare sempre dopo la mezzanotte, quindi grazie a chi fa la scaletta”. E il suo tono non era per niente scherzoso.

Secondo l’artista, dunque, la sua posizione in scaletta, quasi sempre a fine serata, ha pesantemente influito sull’esito finale della gara. È ovvio, infatti, che dopo la mezzanotte i telespettatori collegati su Rai 1 per Sanremo 2019 siano molti meno rispetto a quelli che ci sono a inizio diretta, o comunque nella prima parte della stessa. Di conseguenza, le preferenze che arrivano dal televoto sono di meno.

LEGGI ANCHE: La classifica di Sanremo 2019

LEGGI ANCHE: Come vedere Sanremo in streaming

“La prima sera ero penultimo – ha continuato Nigiotti durante l’intervista al Tg2 – la seconda mi è andata bene, secondo, poi la terza diciottesimo. Stasera mi dicevo “canterò prima”, ovviamente no, ventunesimo. Grazie!”.

Evidentemente lo sfogo durante il telegiornale non è bastato a placare l’ira dell’artista toscano, che sul palco dell’Ariston non è riuscito a nascondere la sua insofferenza.