Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 19:44
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Spettacoli » Musica

“Soldi” di Mahmood in lingua dei segni: la straordinaria versione incanta il web | VIDEO

Mahmood soldi sordi | Se la canzone Soldi di Mahmood è una delle più ascoltate e visualizzate del web, la sua versione in lingua dei segni internazionale non è da meno.

Per chi crede che musica e sordità sia incompatibili la versione della hit vincitrice di Sanremo ha smentito ancora una volta tutti.

La performance, proveniente dall’Olanda, è stata eseguita nella lingua dei segni internazionale da Hanneke de Raaff, un’interprete che con segni ed espressività è riuscita a coinvolgere il pubblico sordo e non solo.

Mahmood soldi non udenti | Soldi classifiche

All’Eurovision Song Contest Mahmood è arrivato secondo ma il trionfo c’è stato comunque su tutte le piattaforme digitali.

Secondo iTunes, sta scalando le classifiche di streaming di oltre 30 Paesi al mondo.

“Soldi” si è posizionata al 34esimo posto nella Top 50 Globale di Spotify.

Su YouTube è al primo posto tra le tendenze della piattaforma con ben 4 milioni di visualizzazioni registrate in un solo giorno dopo la manifestazione di Tel Aviv.

E su Apple Music non è da meno:  “Soldi” è al 41esimo posto della Top 100 Globale.

Mahmood shock: “Valanga di insulti razzisti dopo Sanremo, vi racconto il mio incubo”

Mahmood all’Eurovision, le domande assurde dei giornalisti: “Ghetto? Ramandan?”

Salvini faccia a faccia con Mahmood al Maurizio Costanzo Show

Ti potrebbe interessare
Cultura / “Tu puoi cambiare il mondo”: il libro di Comin e Giansante
Cultura / Scomodo e controcorrente: “Virilità” è ciò di cui abbiamo bisogno nell’epoca della cancel culture
Cultura / Negazionisti dell’omosessualità: storie di vite distrutte dallo stigma
Ti potrebbe interessare
Cultura / “Tu puoi cambiare il mondo”: il libro di Comin e Giansante
Cultura / Scomodo e controcorrente: “Virilità” è ciò di cui abbiamo bisogno nell’epoca della cancel culture
Cultura / Negazionisti dell’omosessualità: storie di vite distrutte dallo stigma
Cultura / Sognando Mediterraneo (di G. Cederna)
Cultura / “Una sera torno a casa e c’era Agnelli a tavola. Così mi incazzai con mio padre Eugenio”: parlano le figlie di Scalfari
Cultura / “Il potere dei libri: leggete e non ve ne pentirete”. Parla Giuseppe Laterza
Cultura / Alla Festa del Cinema di Roma arriva il documentario su Eugenio Scalfari: la clip in esclusiva
Cultura / Diritto della privacy e protezione dei dati personali. Il GDPR alla prova della data driven economy: il libro di Alongi e Pompei
Cultura / Dacia Maraini a TPI: “La gentilezza ci salverà”
Cultura / I libri da leggere questa settimana