Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 12:38
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Spettacoli » Musica

Benjamin Keough, morto suicida il nipote di Elvis Presley: aveva 27 anni

Immagine di copertina

Benjamin Keough, morto suicida il nipote di Elvis Presley: aveva 27 anni

Si è tolto la vita a 27 anni l’ultimo nipote di Elvis Presley. Benjamin Keough, il figlio di Lisa Marie Presley e unico nipote della celebre icona musicale, si sarebbe suicidato. Il manager della Presley, Roger Widynowski, ha spiegato alla stampa che la donna “ha il cuore spezzato, inconsolabile e al di là devastata, ma cerca di rimanere forte per i suoi gemelli di 11 anni e la figlia maggiore Riley. Adorava quel ragazzo. Era l’amore della sua vita”. Come riporta Tmz, Benjamin Keough è morto per una ferita da arma da fuoco autoinflitta: la tragedia è avvenuta la scorsa domenica a Calabasas, nella contea di Los Angeles in California. Come il nonno e la madre, anche Benjamin era un musicista, ma aveva sempre tenuto un profilo basso. Sicuramente era più nota la sorella attrice, Riley Keough, che aveva recitato in diversi film come “The lodge” nel 2019.

Tempo fa, Lisa Marie Presley – madre di altri tre figli – aveva descritto la somiglianza di Benjamin con Elvis “semplicemente misteriosa”. L’ultimo nipote di Presley aveva anche partecipato al 40esimo anniversario della morte del nonno (scomparso nel 1977, a 42 anni), celebrato nell’ex casa della star a Graceland, Memphis. Non è stata fatta ancora chiarezza sul motivo che avrebbe spinto il ragazzo a togliersi la vita.

Leggi anche:

1. Ventenne si suicida per un video su Tik Tok: “Hanno rovinato il mio nome e cognome” / 2. Sarah Hijazi, attivista Lgbti egiziana, muore suicida a 30 anni. Arrestata nel 2017 per aver sventolato una bandiera arcobaleno

Ti potrebbe interessare
Musica / Morto Charlie Watts, batterista dei Rolling Stones
Musica / Il cantante degli Ex Otago: “Devo ritrovare serenità”
Musica / De Gregori difende Salmo: “Gli sono grato. Ingiuste le limitazioni per i concerti”
Ti potrebbe interessare
Musica / Morto Charlie Watts, batterista dei Rolling Stones
Musica / Il cantante degli Ex Otago: “Devo ritrovare serenità”
Musica / De Gregori difende Salmo: “Gli sono grato. Ingiuste le limitazioni per i concerti”
Musica / Salmo: “Ecco perché ho fatto il concerto contro le regole. Fedez, mi stai sul c**zo”
Musica / “Promuovi La Tua Musica”, il 12 settembre a Roma la prima tappa del contest
Musica / Justin Bieber scrive a Simone Biles: “So cosa significa guadagnare il mondo ma perdere la propria anima”
Musica / Rovazzi ha perso il tocco magico
Musica / I Maneskin sono primi al mondo su Spotify: su Instagram le loro foto da bambini
Musica / Antonello Venditti: “Io, bullizzato fino ai 16 anni, ho pensato al suicidio. Il ddl Zan ce l’ho dentro”
Musica / Riccardo Muti: “Sono stanco della vita. Dal MeToo alla musica, non è più il mio mondo”