Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 12:36
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Spettacoli

Antonella Clerici su Diletta Leotta: “È bella ma deve vestirsi più sobria”

Immagine di copertina
Diletta Leotta

“È bella ma deve vestirsi più sobria”: con queste parole Antonella Clerici ha risposto a una domanda sulla conduttrice di Dazn Diletta Leotta.

La Clerici è intervenuta ai microfoni di Blog Tv: “Per me, lei è bravissima. È molto bella, ma le consiglio di vestirsi più sobria, perché è talmente brava e intelligente che merita di essere ascoltata di più”, ha dichiarato.

La conduttrice Rai ha poi spiegato: “L’ho conosciuta molti anni fa, su un palco: all’inizio, vedendo le sue forme, da donna un po’ critica, mi sono detta ‘chissà questa’. Poi l’ho vista presentare e ho detto che questa è un fenomeno. Le chiacchiere stanno a zero. Merita“.

Negli ultimi giorni si è parlato molto di Diletta Leotta a causa delle sue numerose gaffe. La prima si è verificata in occasione del Gran Galà del Calcio dell’Aic (Associazione italiana calciatori).

La conduttrice di Dazn ha invitato il portiere dell’Inter, Handanovic, sul palco per ritirare il premio come miglior portiere, e l’ha introdotto al pubblico affermando: “Prima volta per te su questo palco”.

Ma per il portiere sloveno era in realtà già la terza volta: la prima nel 2011, quando ha conquistato lo stesso titolo indossando la maglia dell’Udinese, poi due anni dopo, nel 2013, quando giocava già nell’Inter.

Diletta Leotta si è poi “ripetuta” allo stadio Olimpico dopo la partita Lazio – Juventus di sabato 7 dicembre. Lo scivolone della giornalista sportiva riguarda proprio una celebre canzone della musica italiana che i tifosi laziali intonano sempre dopo ogni match. Il brano è I giardini di Marzo di Lucio Battisti, ma per Diletta Leotta la canzone è di Antonello Venditti.

La conduttrice di Dazn, a causa delle gaffe, è stata attaccata da Paola Ferrari, che su Twitter ha commentato:  “Pronta per Sanremo…” irridendo pubblicamente la collega più giovane. Insomma, per Diletta Leotta non è decisamente un periodo fortunato.

Ti potrebbe interessare
TV / Siamo tutti Paolo Mancinelli: il vero errore da denunciare è la mancanza di empatia
TV / Anticipazioni Uomini e Donne oggi, 27 settembre 2021 | Trono Classico e Over
TV / Da Grande, Cattelan risponde alle critiche: “Fanno rumore, ma è solo aria”
Ti potrebbe interessare
TV / Siamo tutti Paolo Mancinelli: il vero errore da denunciare è la mancanza di empatia
TV / Anticipazioni Uomini e Donne oggi, 27 settembre 2021 | Trono Classico e Over
TV / Da Grande, Cattelan risponde alle critiche: “Fanno rumore, ma è solo aria”
TV / “Da Grande” floppa e Cattelan frigna come un bambino
TV / Ascolti tv domenica 26 settembre: Da grande, Scherzi a parte 2021, San Andreas
TV / Da grande: anticipazioni e ospiti della seconda puntata
TV / Chi è Estefania Bernal, ospite in studio a Scherzi a parte 2021
TV / Scherzi a parte 2021 streaming e diretta tv: dove vedere la terza puntata
TV / San Andreas: tutto quello che c’è da sapere sul film
TV / Il ponte delle spie: tutto quello che c’è da sapere sul film