Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 18:05
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Spettacoli » Cinema

Cannes: l’appello di Almodovar contro i populismi in Europa

Immagine di copertina
Credit: GABRIEL BOUYS / AFP)

Pedro Almodovar Cannes 2019 | Cannes si tinge dei colori della politica. Dopo le polemiche sull’assegnazione della Palma d’Onore a Alain Delon, a esprimersi è Pedro Almodovar.

In merito alle elezioni Europee che si terranno il prossimo 26 maggio, il pluripremiato regista spagnolo ha auspicato che l’ondata populista che sta percorrendo l’Europa sia arginata come è successo in occasione delle elezioni spagnole: “Le europee? Spero che l’onda lunga del voto spagnolo travolga l’estrema destra. In Spagna il messaggio che i cittadini hanno dato è stato chiarissimo: non vogliamo nessuna svolta a destra”, ha detto Almodovar.

Festival di Cannes 2019, tutto quello che c’è da sapere sulla celebre kermesse cinematografica. Oggi il via

La polemica è nata nel giorno di apertura della 72esima edizione del Festival del cinema, martedì 14 maggio, quando Alain Delon è stato attaccato per le sue posizioni politiche vicine all’estrema destra, “misogine, omofobe e razziste”.

L’associazione cine-femminista Women in Hollywood aveva addirittura lanciato una petizione per annullare l’assegnazione della Palma d’Onore a Delon, raccogliendo oltre 20 mila firme.

La risposta dell’attore non ha tardato a venire: “Non si può contestare la mia carriera”, ha detto Delon martedì, travolto dalle critiche. Sulla stessa lunghezza d’onda, il  delegato generale Thierry Frémaux ha dichiarato che la politica deve restare fuori dal Festival: “Daremo a Delon una Palma per la carriera, mica il Nobel per la Pace”, ha detto.

Festival di Cannes, è polemica contro la Palma d’Onore ad Alain Delon

“Nessuno è perfetto e anche Alain ha diritto di esprimere le sue opionioni anche se non coincidono con le nostre. Noi premiamo l’attore, l’artista che ha incantato Luchino Visconti, intellettuale non certo di destra. Delon appartiene ad un’altra generazione e per dirla tutta il Front National di Le Pen è stato votato dal 20 per cento dei francesi…Cannes ospita tutte le posizioni, siamo contro la polizia politica che decide chi è nel giusto e chi no”, ha concluso il delegato generale del Festival.

Elezioni europee 2019: come si vota

Ti potrebbe interessare
Cinema / 007- No Time to Die: di James Bond ormai c’è rimasto solo il nome
Cinema / Venezia 78, Sorrentino: “Al funerale dei miei genitori pochi amici. Oggi c’è tutta la classe che siete voi”
Cinema / Venezia 78, è l’anno buono per far tornare il Leone d’Oro in Italia
Ti potrebbe interessare
Cinema / 007- No Time to Die: di James Bond ormai c’è rimasto solo il nome
Cinema / Venezia 78, Sorrentino: “Al funerale dei miei genitori pochi amici. Oggi c’è tutta la classe che siete voi”
Cinema / Venezia 78, è l’anno buono per far tornare il Leone d’Oro in Italia
Cinema / Amanda Knox contro Matt Damon: “Nel film Stillwater si lascia intendere che io sia un’assassina”
Cinema / Claudia Gerini: “Non ho fatto il vaccino, ho paura delle trombosi”
Cinema / “Terra Mia”: il docufilm di Ambrogio Crespi il 27 luglio a San Luca (Reggio Calabria)
Cinema / Gaffe di Spike Lee: svela in anticipo il nome del film vincitore
Cinema / Cannes, Titane di Julia Ducournau è la Palma d’oro. Standing ovation per Bellocchio
Cinema / Morto Libero De Rienzo: le cause della morte dell’attore
Cinema / La vita di Rocco Casalino diventerà un film: venduti i diritti dell’autobiografia “Il Portavoce”