Covid ultime 24h
casi +28.352
deceduti +827
tamponi +222.803
terapie intensive -64

Netflix salva l’ultimo monosala di New York: proietterà lì i suoi film

Il celebre Paris, dopo 70 anni di attività, era stato chiuso ad agosto

Di Cristina Migliaccio
Pubblicato il 27 Nov. 2019 alle 16:05
0
Immagine di copertina

Netflix salva l’ultimo monosala di New York: proietterà lì i suoi film

Netflix ancora una volta nella mischia pronta per il salvataggio. L’ultimo salvagente è stato lanciato verso il Paris, l’ultimo monosala rimasto a Manhattan.

A pochi passi dal Plaza Hotel, la sala (inaugurata nel 1948) ospiterà i film del colosso dello streaming, che già punta all’Oscar.

Lo schermo del Paris è partito già dal 6 novembre per trasmettere il film di Noah Baumbach, Marriage Story con Adam Driver e Scarlett Johannson e quella che sembrava essere una tantum in realtà darà il via a una serie di tante proiezioni.

“Dopo 71 anni, la tradizione del Paris continua e il cinema resta la meta per una esperienza cinematografica unica nel suo genere”, ha dichiarato il capo del content di Netflix Ted Sarandos.

No alla condivisione degli abbonamenti: Netflix dice basta

Collocato a due passi da Central Park, ad angolo con la Fifth Avenue, una delle strade dello shopping della Grande Mela, il Paris è una delle sedi storiche più amate e ben viste a New York e Netflix è corsa in suo soccorso: al suo interno, 581 sediolini di velluto blu, un sipario viola e una comoda balconata.

In origine, il Paris (com’è intuibile dal nome) proiettava soltanto film in lingua francese.

Il cinema era stato chiuso ad agosto dopo 70 anni di attività. Per fortuna, poi è arrivato Netflix.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.