Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 20:51
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Sondaggi

Sondaggi politici elettorali: ecco quanto vale il nuovo partito di Matteo Renzi

Immagine di copertina

Dopo aver ufficializzato il suo addio al Pd, gli istituti di ricerca cercano di capire quanto può prendere il nuovo partito dell'ex premier

Sondaggi politici elettorali, quanto vale il partito di Renzi

SONDAGGI POLITICI ELETTORALI – Quanto vale il partito di Matteo Renzi? È la domanda che molti si stanno facendo dopo che l’ex premier ha ufficializzato il suo addio al Pd: a rispondere a questo quesito sono i sondaggi politici elettorali elaborati da diversi istituti di ricerca.

Renzi lascia il Pd: “Uscire dal partito sarà un bene per tutti, anche per Conte”

Alessandra Ghisleri con la sua Euromedia Research aveva già fatto una stima lo scorso febbraio quando iniziarono ad uscire le prime indiscrezioni su un possibile addio di Renzi al Partito Democratico. Secondo la sondaggista, all’epoca un possibile partito di Renzi era stimato tra il 6 e l’8 per cento, specificando, però, che non tutti gli interessati avrebbero poi votato effettivamente un eventuale partito di Renzi.

I sondaggi politici di oggi, 17 settembre

Lorenzo Pregliasco di di YouTrend, invece, nei giorni della crisi di governo aveva misurato il gradimento dei leader, scoprendo che la fiducia nei confronti di Matteo Renzi era stimata intorno al 15-20 per cento. Un dato molto basso, specie se confrontato con quello del presidente del Consiglio Giuseppe Conte, il cui dato superava il 50 per cento.

Secondo YouTrend, un eventuale “partito del sì” (così secondo indiscrezioni potrebbe chiamarsi il nuovo partito dell’ex sindaco di Firenze) è accreditato tra il 3 e il 3,5 per cento, anche se, secondo Pregliasco, può ambire a raggiungere il 5 per cento.

Non è d’accordo Roberto Weber di Ixè, che ritiene troppo alta la stima del 5 per cento che gli viene attribuita. Secondo Carlo Buttaroni di Tecné, invece, l’ex premier può ambire effettivamente alla soglia del 5 per cento, anche se, l’ostacolo maggiore per l’ex segretario dem, è rappresentato da Conte e dall’esecutivo da lui guidato, oltretutto appoggiato dallo stesso Renzi.

Secondo Buttaroni, infatti, Renzi mira al voto dei moderati: la stessa area a cui si “rivolge” Giuseppe Conte. Se quest’ultimo, dunque, dovesse fare bene al governo per Renzi sarebbe difficile riuscire a rosicchiare consensi.

Tutti i sondaggi politici elettorali di TPI

Ti potrebbe interessare
Sondaggi / Gli elettori del Pd si fidano più della Meloni che di Renzi
Sondaggi / La Lega cala ancora: Fratelli d'Italia prepara il sorpasso
Sondaggi / Centrodestra, gli elettori preferiscono Meloni a Salvini
Ti potrebbe interessare
Sondaggi / Gli elettori del Pd si fidano più della Meloni che di Renzi
Sondaggi / La Lega cala ancora: Fratelli d'Italia prepara il sorpasso
Sondaggi / Centrodestra, gli elettori preferiscono Meloni a Salvini
Sondaggi / Il 51% degli italiani è favorevole al blocco dei licenziamenti
Sondaggi / Sondaggi politici elettorali oggi 12 giugno 2021: PD primo partito, FdI secondo
Sondaggi / Sondaggi: Giorgia Meloni cresce ancora e punta a superare la Lega
Sondaggi / Centrodestra in vantaggio alle amministrative di Milano e Roma
Sondaggi / La scalata di Giorgia Meloni: Fratelli d'Italia supera il Pd
Politica / Sondaggi: la maggioranza degli italiani ha ancora fiducia nei partiti
Sondaggi / Fratelli d'Italia a un soffio dal 20 per cento. Trema la Lega