Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 06:21
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » News

Un volo AirAsia diretto in Malesia è atterrato a Melbourne per un errore di navigazione

Immagine di copertina

Partito da Sydney, l'aereo avrebbe dovuto raggiungere Kuala Lumpur, ma il pilota ha inserito le coordinate sbagliate nel computer di bordo

Inserire la coordinate sbagliate nel navigatore e finire altrove rispetto a dove si voleva andare può capitare davvero a tutti, incluso un pilota di linea.

Erano circa le 11:55 del 10 marzo 2015 quando un Airbus A330 della AirAsia, una compagnia area low cost malese, è decollato dall’aeroporto internazionale di Sydney. La meta sarebbe dovuta essere, dopo un volo di circa nove ore, Kuala Lumpur, capitale della Malesia.

L’aereo è atterrato invece a Melbourne, circa 700 chilometri a sudest di Sydney, verso le due del pomeriggio.

A quanto pare, il comandante del volo ha inserito le coordinate sbagliate nel sistema di navigazione, l’equipaggio ha poi ignorato quelli che riteneva inspiegabili (ed errate) segnalazioni del computer di bordo, e il cattivo tempo su Sydney ci ha messo del suo.

Il rapporto dell’Ufficio australiano per la sicurezza nei trasporti ha ricostruito la serie di circostanze che hanno condotto l’aereo alla destinazione sbagliata.

Prima di tutto, il comandante e il primo ufficiale si sono dovuti scambiare le mansioni pre-decollo, così il pilota anziché fare il suo solito giro d’ispezione esterno è rimasto nella cabina di pilotaggio a svolgere i controlli di routine. 

Così, ha dovuto inserire le coordinate di partenza, ma la longitudine indicata era sbagliata e questo ha causato una serie di errori a catena nel sistema di navigazione che ha calcolato la rotta sbagliata.

Al decollo, il comandante e il primo ufficiale si sono finalmente resi conto che qualcosa non andava e hanno richiesto alla torre di controllo di Sydney di tornare a terra.

A causa del cattivo tempo e del fatto che il sistema di navigazione era ormai talmente confuso da non poter essere utilizzato per l’atterraggio, il permesso è stato loro negato e il volo è stato invece dirottato verso Melbourne.

Da qui, l’aereo AirAsia è infine riuscito a raggiungere Kuala Lumpur, con sei ore di ritardo.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
News / In difesa dello “stupratore razzista Montanelli” (di Luca Telese)
News / Dillo con una poesia: oggi è la Giornata Mondiale della Poesia e questi versi vi faranno bene all’anima
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI