Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 06:00
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » News

L’uomo che aveva preso in ostaggio una donna a Melbourne era un terrorista

Immagine di copertina

Durante il sequestro l'uomo ha chiamato un'emittente per dire che stava agendo in nome dell'Isis. La polizia australiana l'ha ucciso

Il primo ministro australiano Malcolm Turnbull ha detto martedì 6 giugno che la polizia sta considerando l’omicidio e il sequestro commessi lunedì 5 giugno in un sobborgo di Melbourne come atti terroristici.

Lunedì la polizia ha ucciso Yacqub Khayre, l’uomo armato che aveva assassinato un uomo nell’ingresso di un condominio a Melbourne e poi si era introdotto in un appartamento prendendo in ostaggio una donna. Durante il sequestro l’uomo ha chiamato l’emittente televisiva australiana Channel 7 per dire che stava agendo in nome dell’Isis.

Il sedicente Stato islamico poi ha dichiarato che Khayre, cittadino australiano di origine somala, era un suo soldato.

I funzionari australiani hanno confermato che l’uomo era stato assolto dall’accusa di aver organizzato un attacco nella base militare di Sydney nel 2009 ed era stato rilasciato su cauzione per violazione di proprietà privata nel momento in cui ha compiuto il suo attacco.

Tre agenti di polizia sono stati feriti durante la sparatoria in cui Khayre è stato ucciso. La donna è stata salvata ed è illesa.

Yacqub Khayre durante il processo nel 2010. Credit: Julian Smith

Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
News / In difesa dello “stupratore razzista Montanelli” (di Luca Telese)
News / Dillo con una poesia: oggi è la Giornata Mondiale della Poesia e questi versi vi faranno bene all’anima
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI