Covid ultime 24h
casi +23.225
deceduti +993
tamponi +226.729
terapie intensive -19

Cosa fare per andare a studiare in Australia

Tutto quello che c'è da sapere per andare a studiare in Australia, una delle mete più affascinanti per un'esperienza di studio all'estero

Di TPI
Pubblicato il 20 Ott. 2017 alle 19:59 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 08:31
0
Immagine di copertina

L’Australia è una delle mete più ambite per chi sceglie di andare a studiare all’estero: dopo Regno Unito e Stati Uniti, è il paese con il maggior numero di studenti stranieri. Ogni anno oltre mezzo milione di studenti provenienti da 200 paesi diversi scelgono per la propria formazione la terra dei canguri, che ospita scuole e università d’eccellenza a livello internazionale: ben 8 delle 200 migliori università del mondo sono australiane, secondo la classifica del Times Higher Education.

Studiare in Australia non offre solo opportunità per migliorare il proprio inglese ma anche per fare un’esperienza di vita in grado di arricchire da un punto di vista culturale e professionale.

–> Clicca qui per avere tutte le informazioni necessarie per un’esperienza di lavoro o di studio in Australia.

Esistono ampie opportunità anche per chi è interessato a sviluppare competenze specifiche al di fuori delle università: i cosiddetti corsi professionali, chiamati anche VET (Vocational Education and Training), offrono percorsi di formazione utili all’inserimento nel mondo del lavoro, utilizzando un approccio molto pratico. Questi corsi consentono di acquisire skill in tutti i settori chiave del mondo professionale australiano: costruzioni, edilizia, servizi per l’infanzia, turismo, fitness, cucina, e così via. Gli sbocchi professionali per chi sceglie di seguire un corso VET sono innumerevoli e ben remunerati.

L’Australia offre ottime opportunità anche perché ha un’economia tra le più solide a livello mondiale: è infatti l’unico paese industrializzato a non aver attraversato una singola recessione da 25 anni a questa parte. Dal 2008 il tasso di disoccupazione giovanile non ha mai superato il 14%, mentre in Italia a fine 2016 era pari al 40%. In sintesi il sistema sembra poter offrire quello che molti millennial italiani esigono dal proprio paese.

Esistono diversi programmi per chi vuole fare andare a studiare in Australia:

ESPERIENZA DI STUDIO BREVE

Chi ha poco tempo a disposizione per la sua esperienza in Australia e non ha la necessità di lavorare può richiedere un visto turistico che, oltre a visitare il paese, permette la frequentazione di un corso di studio di breve durata. Con questo tipo di visto è possibile rimanere in Australia fino a un massimo di tre mesi.

PROGRAMMA WORKING HOLIDAY

Il working holiday program è l’esperienza più popolare tra i giovani ed è una delle chiavi del successo dell’Australia in quanto polo d’attrazione giovanile a livello internazionale. Per chi non ha compiuto ancora 31 anni il programma offre l’opportunità di vivere appieno la propria avventura australiana, grazie a un visto che permette di viaggiare, lavorare a tempo pieno e anche studiare per un intero anno. Si può scegliere di seguire un corso di lingua inglese per migliorare il proprio livello e aumentare le proprie opportunità, oppure optare per un corso professionale se il proprio inglese è già buono. Il visto working holiday è molto flessibile ed è estremamente popolare. Tuttavia nell’ambito del programma è possibile studiare per sole 17 settimane, un limite per chi preferisce intraprendere un percorso di studio più lungo.

VISTO STUDENT

Per chi progetta un’esperienza di almeno un anno la scelta migliore è il visto Student, che associa la propria permanenza in Australia ad un percorso di studio. Il visto è adatto anche a chi ha più 31 anni e non può più accedere al programma working holiday.

–> Clicca qui per avere tutte le informazioni necessarie per un’esperienza di lavoro o di studio in Australia.

Go Study Australia è un’organizzazione che assiste gratuitamente chi desidera studiare, lavorare e trasferirsi in Australia. Con 11 uffici nel mondo, 6 tra Italia e Australia, Go Study Australia ha aiutato oltre 20.000 persone a realizzare i loro progetti di espatrio.

Il valore aggiunto dell’organizzazione sta nel fatto che gli student advisor Go Study hanno già vissuto l’esperienza Working Holiday e perciò sanno indirizzare i giovani verso il miglior percorso e accompagnarli anche nella ricerca del lavoro, attraverso gli uffici Go Study sul territorio australiano.

#POSTSPONSORIZZATO

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.