Me
HomeNews

Biglietti del bus gratis? Sì con il riciclo della plastica: ecco l’iniziativa di Atac

"+ Ricicli + Viaggi" è la prima iniziativa del genere in Italia

Di Giulia Angeletti
Pubblicato il 23 Lug. 2019 alle 15:21 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 03:09
Immagine di copertina

Biglietti del bus gratis? Sì con il riciclo della plastica: ecco l’iniziativa di Atac

Il riciclaggio potrebbe diventare la nuova attività preferita dei romani. Almeno di quelli che prendono i mezzi pubblici.

È infatti di Atac la campagna “+ Ricicli + Viaggi”, un’iniziativa che consentirà ai passeggeri di metro e bus di Roma di acquistare il biglietto o l’abbonamento con il riciclo di bottiglie di plastica.

Si tratta della prima proposta del genere in Italia – oltre che una delle poche a livello mondiale – e sarà sperimentata per 12 mesi, permettendo ai viaggiatori tramite il servizio B+, le app MyCicero e TabNet, di acquistare ticket inserendo le bottiglie di plastica all’interno di alcune macchine installate da Coripet (il consorzio per il riciclo del PET).

Tramite queste, posizionate al momento nelle tre stazioni metro di Cipro (linea A), Piramide (linea B) e San Giovanni (linea C), sarà possibile viaggiare per Roma con i mezzi con un incentivo decisamente “green”.

Possiamo dire di essere la prima grande Capitale europea a presentare questa innovazione. Una macchina che mangia le bottiglie di plastica ed emette un credito con cui comprare biglietti del bus. Una bella rivoluzione che ci aiuta in tanti sensi: come prima cosa dimostriamo che l’economia circolare è facile da applicare, poi incentiviamo non solo il conferimento corretto della plastica ma anche un modo diverso di pagare il biglietto dell’autobus allineandoci ad Atac nella lotta all’evasione“.Queste le parole di soddisfazione della sindaca di Roma, Virginia Raggi, nel corso della visita al punto Coripet della stazione di San Giovanni.

Come acquistare i biglietti tramite il riciclo?

Ma come funziona di preciso l’acquisto di biglietti con il riciclo? Qualsiasi bottiglia di plastica, di qualunque formato, una volta inserita nella macchina Coripet fornirà al passeggero un bonus di 5 centesimi. Questo verrà poi versato nel “borsellino virtuale” dell’applicazione utilizzata – servizio B+, MyCicero, TabNet – praticamente in tempo reale.

In tal modo i passeggeri Atac avranno modo di accumulare punti senza limiti e, soprattutto, di utilizzarli per l’acquisto dei ticket dai 5 minuti successivi al conferimento.

Servono 30 bottiglie per avere un ticket che verrà caricato sull’app. Queste macchinette funzionano molto perché il sentire green è sempre più diffuso. Grazie a questo sistema il rifiuto, che è un valore, diventa moneta. Un modo per premiare viaggiatori virtuosi e andare nel senso della dematerializzazione dei biglietti”, ha spiegato Paolo Simioni, il presidente di Atac.

Entro il primo gennaio 2025 sarà obbligatorio raccogliere il 77% dei contenitori di liquidi in pet e produrre le nuove bottiglie con il 25% di plastica riciclabile. L’iniziativa di Comune di Roma e Atac, dunque, va nella direzione di questo importante obiettivo fissato dall’Unione Europea”, ha invece aggiunto il presidente Coripet, Corrado Dentis, ponendo l’accento anche sull’utilità dell’iniziativa.