Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 19:39
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » News

In Australia arrivano i semafori con le figure femminili per combattere i pregiudizi

Immagine di copertina

L'idea di usare sagome femminili al posto del classico omino vuole rappresentare un passo verso la parità di genere

A Melbourne l’omino del semaforo indossa la gonna. L’idea di usare figure femminili al posto del classico omino maschio vuole rappresentare un passo verso la parità di genere e ha l’obiettivo di “ridurre i pregiudizi inconsci” secondo il Comitato di Melbourne, un gruppo di pressione australiano. 

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

L’organizzazione no-profit composta da più di 120 gruppi ha intrapreso una battaglia per la parità di rappresentanza di uomini e donne nello stato di Victoria con la sua iniziativa Equal Crossing dedicata ai semafori.

L’iniziativa è totalmente finanziata da un’azienda privata locale di energia elettrica, a costo zero per i contribuenti. Le prime luci a essere state modificate sono state quelle dei semafori fuori dalla stazione di Flinders Street. 

“L’idea è quella di installare semafori con sagome femminili, così come quella di sesso maschile, per contribuire a ridurre i pregiudizi inconsci. Sappiamo che Melbourne è la città più vivibile del mondo e vorremmo far sì che Melbourne sia conosciuta anche come quella più egualitaria”, hanno detto i promotori dell’iniziativa. 

Il progetto ha destato anche alcune critiche, tra cui quella del sindaco Robert Doyle. 

Melbourne non è l’unica città a voler implementare semafori di questo tipo. In Nuova Zelanda esistono iniziative simili e a Vienna nel 2015 furono installati semafori con coppie gay e lesbiche. 

— Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata

Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
News / In difesa dello “stupratore razzista Montanelli” (di Luca Telese)
News / Dillo con una poesia: oggi è la Giornata Mondiale della Poesia e questi versi vi faranno bene all’anima
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI