Covid ultime 24h
casi +9.938
deceduti +73
tamponi +98.862
terapie intensive +47

La peggior tempesta degli ultimi 50 anni ha colpito l’Australia

Per il secondo giorno consecutivo nel sud dell'Australia si è abbattuta una fortissima tempesta che ha provocato prolungati black out e svariati danni alle infrastrutture

Di TPI
Pubblicato il 29 Set. 2016 alle 08:52 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 08:37
0
Immagine di copertina

Per il secondo giorno consecutivo nel sud dell’Australia si è abbattuta una fortissima tempesta che ha provocato prolungati black out in vaste aree del paese e svariati danni alle infrastrutture. 

Nelle ultime ore sono stati registrati circa 80.000 fulmini che hanno danneggiato gli impianti di energia, mentre i venti fortissimi hanno rovesciato più di 20 torri di trasmissione.

L’energia elettrica è stata ripristinata nell’area di Adelaide alle 03:00 ora locale ma molte aree rurali remote rimangono tagliati fuori.

Il premier dello stato ha detto che si tratta di “un evento meteorologico estremo”, paragonabile all’uragano Sandy che ha colpito New York nel 2012.

Alcuni descrivono l’intera esperienza come “apocalittica”.

Il Bureau of Meteorology ha detto che una tempesta simile non si verificava da almeno 50 anni.

Si prevede che la situazione non migliorerà almeno fino a venerdì. Sono previsti venti fino a 140 chilometri all’ora.

L’operatore australiano che controlla la rete elettrica della nazione, ha detto che sono in corso accertamenti per capire le cause del guasto e ha esortato gli australiani a “seguire i consiglio per la sicurezza e le linee guida emanate dai servizi governativi e di emergenza”.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.