Eclissi lunare, oggi (10 gennaio) lo spettacolo nel cielo italiano

Di Anton Filippo Ferrari
Pubblicato il 10 Gen. 2020 alle 10:20 Aggiornato il 10 Gen. 2020 alle 13:00
592
Immagine di copertina

Eclissi lunare oggi 10 gennaio 2020: ora, dove e come vederla

ECLISSI LUNARE – Oggi, venerdì 10 gennaio 2020, andrà in scena la prima eclissi dell’anno con protagonista assoluta la Luna. A partire dalle ore 18 il satellite della Terra sarà protagonista di un’eclissi di penombra, visibile dall’Italia, durante la quale sembrerà coperta da un velo che, ovviamente, ne affievolirà la luminosità. Questa tipologia di eclissi si verifica quando la Luna attraversa la parte più esterna del cono d’ombra che la Terra proietta nello spazio. Evento molto affascinante che terrà con lo sguardo verso il cielo milioni di persone.

Orario e durata

Il passaggio della Luna all’interno della penombra della Terra (l’eclissi lunare) durerà circa 4 ore. Come segnala l’Uai (Unione Astrofili Italiani) sul proprio sito, la Luna entra nella penombra alle ore 18,07, la centralità dell’eclisse sarà riscontrabile alle 20,10, quindi alle 22,12 la Luna uscirà dalla penombra.

“Non sarà un evento evidente come un’eclissi parziale o totale, ma in eventi simili del passato si è comunque notata una diminuzione di luminosità del disco lunare”, hanno spiegato gli esperti dell’Uai.

Cosa è l’eclissi lunare? Si tratta di un fenomeno ottico durante il quale l’ombra della Terra oscura del tutto o parzialmente la Luna e che si verifica quando la stessa Luna (in fase di “piena”) insieme al Sole e alla Terra si trovano allineati. La Luna piena di oggi, 10 gennaio 2020, coinciderà con l’eclissi lunare di penombra.

Cosa succederà

A detta degli esperti quello di oggi sarà un fenomeno meno spettacolare della Luna rossa, ossia dell’eclissi totale che si verifica quando la Luna entra nel cono d’ombra della Terra, ma comunque uno spettacolo suggestivo. “Si vedrà un calo di luminosità del nostro satellite”, le parole di Paolo Volpini (Uai) in un’intervista rilasciata all’Ansa. In Italia noteremo la Luna un po’ più scura e opaca del solito, ma in modo non simmetrico, “perché apparirà più scura vicino al cono d’ombra della Terra”, ha spiegato l’esperto.

“Prima delle ore 17 si vedrà tramontare il Sole a Ovest, mentre nella parte opposta dell’orizzonte, a Est, si potrà vedere il sorgere della Luna. In quel momento sarà una normale Luna piena. Poco più di un’ora dal suo sorgere vedremo cominciare l’eclissi di penombra”, ha concluso l’esperto.

Come e dove vedere l’eclissi lunare

Per ammirare al meglio il fenomeno astronomico che prenderà vita questa sera a partire dalle ore 18,07 bisognerà seguire qualche consiglio pratico.

A differenza dell’eclissi solare, che richiede filtri per ammirare il fenomeno, l’eclissi lunare può essere tranquillamente osservata a occhio nudo senza subire alcun danno alla vista.

Dunque nessuno strumento particolare per scrutare il cielo, ma chi vuole può usufruire ad esempio di un telescopio tramite il quale si potranno gustare tutti i momenti più particolari e suggestivi.

Dove vedere l’eclissi lunare di oggi, 10 gennaio 2020? Il consiglio è di allontanarsi dalle città e dalle fonti luminose in modo da ammirare al meglio il fenomeno astronomico. Recatevi in località aperte e prive d’influenze luminose, come le campagne, le spiagge e le montagne.

Eclissi lunare 10 gennaio 2020

Previsioni meteo

Quali sono le previsioni meteo per la serata di oggi? Al nord Italia previsto cielo nuvoloso sulla Liguria centro-orientale e sulle aree pianeggianti settentrionali. Bel tempo altrove. Per quanto riguarda il centro: cielo molto nuvoloso sulla Sardegna e sulla porzione settentrionale della Toscana. Bello invece al Sud.

Super Luna

Nel 2020 avremo anche quattro “super lune”. La “super Luna” si ha quando la Luna piena coincide con il momento di minima distanza tra la Terra ed il satellite terrestre. La Luna vista dal nostro pianeta appare quindi più grande. Questo spettacolo si verificherà quattro volte nel 2020: il 9 febbraio, il 9 marzo, l’8 aprile ed il 7 maggio.

592
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.