Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 15:15
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Scienza

Spazio, persi i contatti con il lander Hakuto della Ispace: si è schiantato sulla Luna

Immagine di copertina

Pochi istanti prima di atterrare sulla Luna si sono persi i contatti con Hakuto, il lander della società giapponese Ispace che aveva provato a passare alla storia come la prima startup privata capace di portare una sonda sul satellite. La società ha dichiarato “fallita” la missione, il veicolo spaziale – alto poco più di due metri e pesante 340 chili – si è presumibilmente schiantata per via di una discesa troppo rapida. La compagnia però non si perde d’animo e ha intenzione di andare avanti con nuove missioni, gli ingegneri sono già al lavoro per capire cosa non ha funzionato.

“Crediamo di aver pienamente realizzato il significato di questa missione e di aver acquisito un gran numero di dati e di esperienza – sottolinea il Ceo e fondatore della startup giapponese Takeshi Hakamada – ciò che è importante è alimentare la conoscenza fino alla Mission 2”. Hakamada ha detto che il suo team non si aspettava di “completare l’allunaggio”, in quello che era il primissimo tentativo di contatto con la superficie lunare.

Il successo era infatti tutt’altro che garantito. La missione era iniziata a dicembre, quando il lander Hakuto era stato lanciato dalla Terra su uno dei razzi Falcon 9 di SpaceX: da un mese era in orbita lunare, ieri ha terminato la sua corsa. Le comunicazioni erano cessate mentre la sonda scendeva lungo gli ultimi 10 metri, viaggiando a circa 25 km/h. Il veicolo spaziale mirava ad atterrare all’interno del cratere Atlas nella sezione nord-orientale del lato vicino della Luna, con un diametro di 87 chilometri e una profondità di poco più di 2.

Ti potrebbe interessare
Scienza / Eclissi totale di Sole di oggi, 8 aprile 2024: orario, quando e come vederla dall’Italia
Scienza / Nuova scoperta su Marte, trovato uno strato di ghiaccio spesso 3,7 chilometri sotto alla superficie
Scienza / Eseguito a New York il primo trapianto di un intero occhio: “Progressi eccezionali”
Ti potrebbe interessare
Scienza / Eclissi totale di Sole di oggi, 8 aprile 2024: orario, quando e come vederla dall’Italia
Scienza / Nuova scoperta su Marte, trovato uno strato di ghiaccio spesso 3,7 chilometri sotto alla superficie
Scienza / Eseguito a New York il primo trapianto di un intero occhio: “Progressi eccezionali”
Scienza / Euclid, l’universo mai visto nelle immagini del telescopio spaziale
Scienza / Ecco Calixcoca, il primo vaccino contro la dipendenza da cocaina e crack: come funziona
Scienza / Il Nobel per la Medicina a Karikó e Weissman: “Studi fondamentali per i vaccini mRNA contro il Covid”
Scienza / Studio italiano su tumori: codice a barre genetico traccia cellule cancro cervello
Scienza / Ancora vivi dopo 46mila anni: scienziati risvegliano vermi trovati nel permafrost siberiano
Scienza / Alzheimer, gli Usa danno piena approvazione a un farmaco che rallenta la malattia
Scienza / Oggi è la Giornata mondiale delle malattie rare