Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 00:28
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Politica

“Non parlate di buongoverno, attaccate solo il Pd, trovate una famiglia terremotata”: ecco i punti del “vademecum” di Salvini ai candidati per le regionali in Emilia Romagna

Immagine di copertina

Il vademecum di Salvini per i candidati della Lega in Emilia Romagna: “Usate la clava con Bibbiano”

“Usate la clava con Bibbiano, attaccate solo il Pd e trovate a Salvini una famiglia terremotata”. Sono solo tre degli otto punti del vademecum stilato dai candidati della Lega nel pomeriggio di ieri, domenica 29 dicembre, nel corso dell’incontro con Matteo Salvini allo StarHotels Excelsior di Bologna in vista delle elezioni in Emilia Romagna del prossimo 26 gennaio.

La lista – diffusa da Repubblica – con i diversi “punti strategici” di questa ultima fase di campagna elettorale, con i quali il Carroccio cercherà di conquistare la vittoria nella regione dove si sfideranno per la presidenza Lucia Borgonzoni (Lega) e Stefano Bonaccini (Pd), è stata distrattamente lasciata nell’albergo. L’incontro tra il leader leghista e i candidati è dunque servito per pensare alle ultime “cartucce” da sparare per colpire nel segno e conquistare la più ampia fetta di elettori in quei territori dove il partito di Via Bellerio continuerebbe ad essere sfavorito, almeno secondo i sondaggi che vedono Bonaccini avanti di almeno tre punti rispetto alla sua rivale Borgonzoni.

Tra questi, a livello di metodo, si suggerisce di “Alzare il livello con giudizio”, ma anche di “sorridere”. Assolutamente vietato, e qui arriviamo al terzo punto del vademecum, “non discutere sul buon governo in Emilia Romagna, perché comunque avvantaggia chi governa”, ma (punto 4) continuare a parlare della “proposta politica”. Punto da sottolineare, poi, è il quinto, quello che invita i candidati del Carroccio a continuare a insistere, a parlare “con la clava”, di Bibbiano.

Altra raccomandazione importante è poi al punto 6: “dal 19 al 24”, quindi negli ultimi sei giorni di campagna elettorale, il diktat è quello di portare “solo manifesti e simboli della Lega”, dato che non ci sono particolari rapporti con il resto del centrodestra. Il punto 7, invece, è dedicato al modus operandi nei confronti degli avversari: “Non attaccare i 5 Stelle, che stanno scomparendo. Attaccare solo il Pd”, magari insistendo su “Banca Etruria, Cassa di Risparmio di Ferrara, sbarchi…”. Oppure tirando fuori un asso dalla manica, il quale nel vademecum si è addirittura guadagnato un “N.B”: “Dare a Salvini come argomento una famiglia terremotata ancora fuori casa” con l’obiettivo di additare i “ritardi nella ricostruzione” post sisma.

Leggi anche:

Emilia-Romagna, il politologo Pasquino a TPI: “Bonaccini senza carisma, Salvini ignorante, Borgonzoni incapace”

Elezioni Emilia Romagna, Bonaccini: “Se vinciamo parte la riscossa per l’Italia”

Ti potrebbe interessare
Politica / Roberto Gualtieri a TPI: "Io vicesindaco Raggi? Mai! Con lei a Roma ai 5S è andata male, non è stata all'altezza"
Politica / Roberto Gualtieri al TPI Fest: “Con Franco il ministero dell’Economia in buone mani”
Politica / Conte e Di Maio negano, ma ieri hanno litigato sulla giustizia: "Dove vuoi arrivare Giuseppe?"
Ti potrebbe interessare
Politica / Roberto Gualtieri a TPI: "Io vicesindaco Raggi? Mai! Con lei a Roma ai 5S è andata male, non è stata all'altezza"
Politica / Roberto Gualtieri al TPI Fest: “Con Franco il ministero dell’Economia in buone mani”
Politica / Conte e Di Maio negano, ma ieri hanno litigato sulla giustizia: "Dove vuoi arrivare Giuseppe?"
Politica / La tragicomica fuga del deputato di Fratelli d'Italia durante la bagarre alla Camera | VIDEO
Politica / Giustizia, tra i reati esclusi dall’improcedibilità manca il disastro ambientale. Europa Verde: “Rischio impunità”
Politica / Sulla giustizia Conte e i 5 Stelle si piegano a Draghi e dagli Usa applaudono Super Mario
Opinioni / La pericolosa deriva degli ultras di Draghi: “Se cade Mario, vogliamo i militari”
Politica / “Fascisti, vergognatevi”: Fratelli d’Italia occupa l’Aula contro il Green Pass, bagarre alla Camera
Politica / “Se cade Draghi, governo militare”: Marcello Sorgi su La Stampa lo ha scritto davvero
Politica / Giustizia, trovato l'accordo col M5S dopo una giornata di tensione in Cdm