Covid ultime 24h
casi + 9.789
deceduti +358
tamponi +190.635
terapie intensive +8

Taglio dei parlamentari, Emma Bonino a TPI: “Proposta demagogica”

Intervista alla senatrice di +Europa sulla riforma costituzionale

Di Anna Ditta
Pubblicato il 3 Ott. 2019 alle 16:26 Aggiornato il 8 Ott. 2019 alle 16:35
222

Taglio dei parlamentari, Emma Bonino a TPI: “Proposta demagogica”

“Penso che sia un’iniziativa assolutamente demagogica, giustificata con più efficienza e risparmio. Ma vi dico solo che il risparmio sarebbe pari al bilancio della città di Viterbo, tanto per farvi capire quanto sia minimo!”. Questo le parole ai microfoni di TPI della senatrice di +Europa, Emma Bonino, nei confronti del dl sul taglio dei parlamentari.

“È anticostituzionale – continua Bonino – sono stati i padri costituenti a inserire un certo numero, così da essere proporzionale ai cittadini. Fissarono a mille non a caso, ma in rapporto alla popolazione”. Secondo la ex radicale, il rischio è anche di “rappresentatività”, ovvero con il taglio le città più piccole rischiano di non vedere un politico eletto in Parlamento.

La senatrice se la prende anche con il Partito Democratico: “Vedo questa iniziativa come puramente anti-parlamentare e fa specie che il Pd, dopo essersi battuto a lungo contro la proposta, adesso si accodi e la accetti”.

L’iter del taglio dei parlamentari

Intanto, la commissione Affari costituzionali della Camera dei Deputati ha approvato la riforma costituzionale per il taglio dei parlamentari, una delle proposte principali del programma del governo M5S-Pd, fortemente voluta dai pentastellati. Si avvicina dunque la riduzione del numero dei membri di Camera e Senato.

A favore del taglio del numero di deputati e senatori hanno votato, a quanto si apprende, i partiti della maggioranza. Ad essere contrari, oltre a +Europa, anche Forza Italia. Il testo è atteso in Aula il 7 ottobre.

> Taglio dei parlamentari, la Commissione approva la riforma costituzionale: il testo in Aula alla Camera il 7 ottobre

222
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.