Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 18:22
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Politica

Infornata di fedelissimi alla Salute: per gli amici c’è sempre (Roberto) Speranza

Immagine di copertina

Vecchi compagni di partito e amici di sempre. Al ministero della Salute, Roberto Speranza non ha perso tempo: appena scadute, le consulenze (inizialmente siglate termine) sono state subito rinnovate alle stesse condizioni e questa volta fino alla fine del mandato. Nella lista dei più stretti collaboratori del ministro spicca su tutti Armando Cirillo, ex direttore del Centro studi Nens, organizzazione voluta da Pier Luigi Bersani con l’ex ministro Vincenzo Visco a fare da punto di riferimento.

Ma soprattutto Cirillo è l’amico fidato che ha chiesto a Speranza di officiare, nel rito civile, il proprio matrimonio nel 2017. Tra i “rinnovati” c’è anche l’ex deputato Alfredo D’Attorre, non eletto con Leu alle elezioni del 2018. Per lui è stato confermato il compenso di 36mila euro all’anno in qualità di esperto “per le questioni relative all’etica e alla bioetica”.

Nell’infornata è rientrata poi Sandra Zampa, già portavoce di Romano Prodi e sottosegretaria alla Salute (proprio con Speranza) nel governo Conte II. Nonostante la presenza nello staff di un portavoce e di un capo ufficio stampa, per lei è stato previsto il ruolo di esperta in “materia di comunicazione con particolare riguardo alle attività di pianificazione più significative”. Il tutto con uno stipendio di 48mila euro all’anno.
Continua a leggere sul settimanale The Post Internazionale-TPI: clicca qui.

Ti potrebbe interessare
Politica / Paghi uno e prendi tre? Il governo compra tre elicotteri, ma sbaglia i conti
Politica / Il corvo Italia Viva sta già mangiando sul cadavere del Ddl Zan
Politica / L’ennesimo regalo ai signori del casello: così il governo con la scusa del Covid favorisce Benetton & Co.
Ti potrebbe interessare
Politica / Paghi uno e prendi tre? Il governo compra tre elicotteri, ma sbaglia i conti
Politica / Il corvo Italia Viva sta già mangiando sul cadavere del Ddl Zan
Politica / L’ennesimo regalo ai signori del casello: così il governo con la scusa del Covid favorisce Benetton & Co.
Politica / Caso Open, Renzi chiede l’immunità parlamentare: deciderà giunta del Senato
Politica / Caso Regeni, Fico: “Egitto non ha collaborato, grave ferita nei rapporti con l’Italia”
Politica / Berlusconi: “Voto anticipato? Sarebbe da irresponsabili interrompere Governo. A Forza Italia decido io”
Politica / Dini scrocca il Financial Times al Senato? Il quotidiano britannico gli regala l’abbonamento gratis
Politica / Matteo Ricci a TPI: “Sono il primo giallorosso d’Italia”
Politica / L’audio di Salvini scuote il centrodestra: “Da Fratelli d’Italia troppe rotture di coglioni”
Politica / Berlusconi vuole un uomo solo alla guida del centrodestra: tre i nomi riservati