Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:59
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Politica

Soros elogia le Sardine e irride Salvini con una battuta

Immagine di copertina
Matteo Salvini e George Soros

George Soros elogia le Sardine e, nel farlo, lancia una frecciata al leader della Lega Matteo Salvini.

Il finanziere, fondatore delle Open Society Foudation, ha rilasciato un’intervista al Corriere della Sera. Il tema del colloquio verteva sul suo libro in uscita, dal titolo Democrazia! Elogio della società aperta.

Nel corso dell’intervista, Soros si è soffermato su diversi movimenti sociali, a partire dal caso Greta Thunberg e i Friday’s for Future.

All’interno di questo discorso, è arrivato un riferimento anche alle Sardine, il movimento nato a Bologna lo scorso 14 novembre e che, con la sua forza dirompente, ha dato un contributo significativo alla vittoria di Stefano Bonaccini su Lucia Borgonzoni alle recenti elezioni regionali in Emilia Romagna.

Quanto a Soros, il magnate ungherese guarda con favore al movimento di Mattia Santori. Parlando dei movimenti sociali, il fondatore della Open Society ha affermato: “Faccio un esempio: le sardine sono state un fenomeno partito dal basso, che ha fatto arrabbiare molto…come si chiama? Ah sì, Salvini. Ma non ci sono solo loro: ad esempio, i sindaci sono diventati molto attivi in tutto il mondo, si sono impegnati nella lotta al cambiamento climatico, alle migrazioni e ad altri fenomeni di politica locale. E questo è successo soprattutto in Europa”.

Soros, insomma, nell’elogiare le Sardine sembra non ricordare il nome di Salvini. Difficile che sia vero, molto più probabile che si tratti di una vera e propria presa in giro del magnate ungherese nei confronti del leader della Lega, sbeffeggiato come fosse un signor nessuno.

Sul web già circolano commenti alla battuta di Soros. Ai sostenitori di Salvini ovviamente non è piaciuta. “Il solito manovratore che fa venire da noi i migranti. Ora si è anche capito chi c’è dietro alle Sardine”, scrivono alcuni utenti.

Sull’altro fronte, la frecciata di Soros è piaciuta molto a chi Salvini proprio non lo ama. “Salvini è stato annientato, e per giunta dall’uomo che attacca di continuo. Brutta giornata per il Capitano”, scrivono alcuni.

Vedremo se Salvini replicherà a questa frecciata di Soros. L’ex ministro dell’Interno non lesina attacchi al finanziere, e aver ricevuto questa stoccata da quello che considera uno dei suoi principali nemici di sicuro non gli avrà fatto piacere.

Leggi anche:
Salvini attacca il Festival di Sanremo: “Vincitore già deciso, sarà di sinistra. Boicottiamolo”
Ti potrebbe interessare
Politica / Crosetto a TPI: “La nostra fiamma è Giorgia Meloni, con lei Fdi arriverà al 30%. Io premier? Mai”
Politica / Covid, Renzi attacca Letta: "Noi con Draghi e Figluolo, tu con Arcuri e i russi"
Politica / Morto Niccolò Ghedini, senatore e avvocato storico di Silvio Berlusconi
Ti potrebbe interessare
Politica / Crosetto a TPI: “La nostra fiamma è Giorgia Meloni, con lei Fdi arriverà al 30%. Io premier? Mai”
Politica / Covid, Renzi attacca Letta: "Noi con Draghi e Figluolo, tu con Arcuri e i russi"
Politica / Morto Niccolò Ghedini, senatore e avvocato storico di Silvio Berlusconi
Politica / Elezioni, Letta: “Crisanti ha ragione. A destra cultura no vax. Con Salvini e Meloni più morti nel 2020”
Politica / Socialdemocratici ridimensionati a favore dei cattolici: nelle liste Pd gli ex Ds sono ormai in via di estinzione
Politica / Da Marta Fascina ad Annalisa Chirico, passando per Umberto Bossi: centrodestra al lavoro sulle liste elettorali
Politica / Cottarelli: “Il presidenzialismo non mi piace, accentuerebbe la personalizzazione della politica”
Politica / Berlusconi: “Le sentenze di primo e secondo grado non saranno appellabili. Basta processi all’infinito”
Politica / Crisanti: “Salvini? Se avessimo dato retta a lui i morti per Covid sarebbero stati 300mila”
Politica / Conte: "Letta, Di Maio e Draghi volevano farmi fuori, i veri progressisti siamo noi"