Coronavirus:
positivi 96.887
deceduti 18.279
guariti 28.470

Chi è Simone Benini, il candidato M5S alle elezioni in Emilia Romagna

Simone Benini è l’aspirante governatore del Movimento 5 Stelle alle elezioni regionali in Emilia Romagna del 26 gennaio: biografia e CV del candidato pentastellato e i sondaggi in merito al voto

Di Veronica Di Benedetto Montaccini
Pubblicato il 8 Gen. 2020 alle 19:33 Aggiornato il 30 Gen. 2020 alle 17:23
0
Immagine di copertina
Simone Benini Credit: Ansa

Chi è Simone Benini, il candidato M5S alle elezioni in Emilia Romagna

SIMONE BENINI CHI È – Simone Benini è il candidato del Movimento Cinque Stelle per le elezioni regionali in Calabria.

Dopo una lunga discussione sul fare un’alleanza con il centrosinistra prima e sul presentarsi o meno poi, culminata con il solito voto su Rousseau, il Movimento 5 Stelle ha sciolto ogni riserva sulla propria presenza. Sempre tramite il voto online, gli attivisti certificati dell’Emilia Romagna hanno indicato Simone Benini come proprio candidato governatore: sarà lui il classico terzo incomodo tra Stefano Bonaccini e Lucia Borgonzoni, tanto che il risultato dei 5 Stelle potrebbe risultare decisivo ai fini dell’esito di queste elezioni regionali.

Benini ha 49 anni ed è nato e vive a Forlì.

> Leggi anche la Guida alle elezioni in Emilia Romagna di TPI

La biografia di Simone Benini: un profilo

Nome: Simone Benini

Data di nascita: 2 novembre 1970

Luogo: Cesenatico

Famiglia: sposato con un figlio e una figlia

Istruzione: diploma di ragioniere programmatore

Lavoro: imprenditore nel campo dell’informatica

Partito: Movimento 5 Stelle

Ruolo: consigliere comunale a Forlì e candidato governatore alle elezioni regionali in Emilia Romagna

Curiosità: è un apicoltore

La carriera e la famiglia

La piattaforma Rousseau, con gli attivisti certificati che prima si sono espressi per la partecipazione e poi hanno indicato con 335 voti, Simone Benini come proprio candidato.

Piccolo imprenditore nel settore dell’informatica e molto vicino alle battaglie 5 Stelle sui temi ambientali e delle energie rinnovabili, nel 2014 Benini è stato eletto per la prima volta consigliere comunale a Forlì tra le fila del Movimento, venendo poi riconfermato anche nel 2019.

È sposato e ha due figli, un maschio e una femmina. È un piccolo imprenditore del settore IT, sistemista programmatore senior, esperto di sistemi informatici. Apicoltore per passione, dal 2014 è anche consigliere comunale del Movimento 5 Stelle di Forlì. È stato confermato nel mandato a maggio di quest’anno. Durante il primo mandato è stato vice presidente della Commissione Consiliare Programmazione, investimenti, urbanistica, ambiente, attività economiche.

Gli ultimi sondaggi

L’ultimo sondaggio in ordine di tempo sulle elezioni regionali in Emilia Romagna è quello realizzato in data 27 dicembre dall’istituto EMG Acqua, dove Bonaccini è dato in vantaggio rispetto alla Borgonzoni che comunque non sarebbe molto distante.

  • Stefano Bonaccini – 46,5%
  • Lucia Borgonzoni – 43,5%
  • Simone Benini – 6,5%
  • Altri – 3,5%
  • Indecisi – 43%

Si tratterebbe quindi di un probabile testa a testa tra il centrosinistra e il centrodestra, con Simone Benini che appare essere molto distante dai due principali sfidanti.

Sarebbe comunque molta alta la percentuale di chi si è professato indeciso su chi votare oppure non prenderà parte alla consultazione, un altro elemento questo che aumenta gli interrogativi su queste elezioni.

Leggi anche: 

Chi è Stefano Bonaccini, il governatore PD candidato alle elezioni in Emilia Romagna

Chi è Lucia Borgonzoni, la candidata del centrodestra alle elezioni in Emilia Romagna

Elezioni Emilia Romagna, Salvini convoca truppe e ultras per riempire Bologna. Ma dalla Lombardia

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.