Me

Sfida Renzi Salvini a Porta a Porta: è già iniziata la guerra a colpi di battute prima del duello tv

Di Madi Ferrucci
Pubblicato il 20 Set. 2019 alle 08:23 Aggiornato il 20 Set. 2019 alle 10:18
Immagine di copertina

Sfida Renzi Salvini a Porta a Porta: lo scontro prima del duello tv

Lo scontro tra Renzi e Salvini è già inziato ben prima della sfida in tv a Porta a Porta che dovrebbe tenersi a metà ottobre. Nella sua diretta Facebook del 19 settembre Matteo Salvini “raccoglie il guanto” di sfida lanciato da Matteo Renzi e lo attacca: “Mi vuole sfidare a un duello televisivo. Caro il mio ipocrita, va bene la sfida in un salotto televisivo, ma perché non ci sfidiamo alle elezioni vere? Paura, signor Renzi? Paura di perdere il potere, la poltrona, il controllo? Ci candidiamo dove vuoi, quella è la sfida più bella in democrazia. Ti accontenti della tv? Beh, ti accontenti di poco, caro il mio vendutello”.

Come riporta la Stampa, nel suo articolo del 20 settembre, Renzi ha reagito alle provocazioni di Salvini facendosi una risata: “A quanto pare Salvini ha ricominciato a bere Mojito e a frequentare la compagnia del Papeete. In televisione gli dirò che bere fa male: un mojito in meno e un dibattito sull’economia e l’Iva in più. Accetta la sfida elettorale? Quando si va a votare lo decide il capo dello Stato, e in genere si fa ogni 5 anni, quando ci si vede in tv lo decide Vespa. Spero che Salvini abbia chiara la differenza”, ha dichiarato al telefono.

Governo Conte bis news, le ultime notizie di oggi 20 settembre 2019: maggioranza in crisi sulla giustizia?

Il leader della Lega accetta lo scontro faccia a faccia nella trasmissione di Bruno Vespa e il politico fiorentino si congratula: “Mi fa piacere che Salvini abbia accettato la proposta di confronto lanciata a Porta a Porta. Tra il 15 e il 17 ottobre, su Rai1, finalmente ci confronteremo con l’omonimo. Sarà divertente”, scrive nella sua enews del 19 settembre.

Il fondatore di “Italia Viva” chiarisce ogni dubbio sulle sue intenzioni politiche e ribatte a chi lo accusa di voler mettere in crisi il governo con la sua nuova formazione: “Noi abbiamo attaccato la spina al Governo per evitare le follie di Salvini. Attaccata, non staccata come voleva chi sognava le elezioni. Per noi la legislatura finisce nel 2023: viva la stabilità!”.

I due “Mattei” si sfideranno nella trasmissione di Bruno Vespa a metà ottobre in tv. A proporre il confronto-scontro è stato lo stesso Renzi durante la sua intervista a Porta a Porta del 17 settembre, in cui ha annunciato il nome del suo nuovo schieramento politico “Italia Viva”.

Rai 1 ospiterà i due leader politici poco prima della Leopolda di Renzi e della manifestazione della Lega, annunciata per lo stesso giorno.

Confronto pubblico Renzi-Salvini a Porta a Porta, l’annuncio di Bruno Vespa: “Scegliamo la data”

Matteo Renzi a Porta a Porta spiega l’addio al Pd: “No a un partito novecentesco, ora una cosa nuova”