Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:35
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Politica

Confronto pubblico Renzi-Salvini a Porta a Porta, l’annuncio di Bruno Vespa: “Scegliamo la data”

Immagine di copertina
Matteo Salvini e Matteo Renzi

La sfida dell'ex Pd accolta dal leader della Lega

Confronto Renzi-Salvini a “Porta a porta”

Matteo Renzi lo ha chiesto per primo al conduttore di “Porta a porta” Bruno Vespa: “Mi faccia fare un confronto con lui, che ha tempo libero ora”. E lui è Matteo Salvini, il leader della Lega ed ex vicepremier del governo Lega-M5s, mandato in soffitta dopo la crisi di governo di agosto. Crisi aperta proprio dal leader del Carroccio.

Renzi però non ci credeva molto alla possibilità di potersi confrontare in televisione con l’avversario politico. “Ultimamente è un po’ scappato”, ha commentato durante la puntata del talk, in onda martedì 17 settembre su Raiuno.

Il conduttore Bruno Vespa, però nel corso della registrazione a Porta a Porta dell’intervista a Matteo Renzi, ha annunciato che Matteo Salvini si è detto disponibile al confronto con l’ex premier. “Scegliamo la data”, ha concluso.

“Salvini ha scelto deliberatamente, alla fine della sessione estiva del Parlamento, di aprire una crisi non per una infrastruttura bloccata dal no dei 5 Stelle o da un luogo di sofferenze, ma dal Papeete, fra cubiste e mojto”, è il sunto di Renzi. “Noi abbiamo alzato le terga e lo abbiamo messo sotto, perché Salvini chiedeva i pieni poteri, come Hitler e Mussolini”.

> Cosa ha detto Renzi a Porta a porta

Da qui la volontà di accordarsi con il M5s di Luigi Di Maio. “Se avessi continuato a dire no a qualsiasi rapporto con i 5 Stelle – dice – avrei consegnato l’Italia alla politica del Papeete. E penso che sarebbe stato un errore”.

Renzi rivela il nome del suo nuovo partito: si chiamerà “Italia viva”
Il lanciafiamme di Renzi brucia il Partito Democratico (di Giampaolo Pansa)
La fine della vocazione maggioritaria del PD? (di S. Mentana)
Ti potrebbe interessare
Politica / Gli intellettuali italiani contro Renzi: “Scelga tra il Senato e le attività promozionali all’estero”
Politica / Addio David (di Pierluigi Bersani)
Politica / Su giornali, radio e tv si parla del Presidente della Repubblica ogni 15 minuti: lo studio (e i nomi)
Ti potrebbe interessare
Politica / Gli intellettuali italiani contro Renzi: “Scelga tra il Senato e le attività promozionali all’estero”
Politica / Addio David (di Pierluigi Bersani)
Politica / Su giornali, radio e tv si parla del Presidente della Repubblica ogni 15 minuti: lo studio (e i nomi)
Politica / Le barricate di Salvini contro il Pd: no a Mattarella bis, no a Draghi al Colle e ad accordo su Capo dello Stato
Politica / Quirinale, Letta: “Propongo un patto di legislatura con un Presidente super partes”
Politica / Quirinale, Renzi: “Pronti a votare candidato centrodestra, ma non Berlusconi”. E profetizza 3 scenari
Politica / Anteprima TPI – Mediaset sfida la Rai: pronto un programma d’inchiesta anti-Report
Cronaca / Quirinale, il centrodestra candida Berlusconi e gli chiede di sciogliere la riserva: “È la figura adatta”
Politica / Il Tar del Lazio boccia la Cartabia: stop ai commissari per l’Ordine dei commercialisti
Politica / Tutte le spese di Palazzo Chigi: ecco i ministeri con più fondi