Covid ultime 24h
casi +28.352
deceduti +827
tamponi +222.803
terapie intensive -64

M5S, svolta su Bibbiano. Crimi: “Forse col Pd abbiamo esagerato”

Di Niccolò Di Francesco
Pubblicato il 20 Ago. 2020 alle 09:23
12k
Immagine di copertina

Le scuse del M5S al Pd su Bibbiano, Vito Crimi: “Forse abbiamo esagerato”

Sui fatti di Bibbiano arrivano le scuse del M5S al Pd: a fare mea culpa, infatti, è stato il capo politico del Movimento 5 Stelle, Vito Crimi. Intervistato dal Corriere della Sera, Crimi ha gelato il premier Conte sulle eventuali alleanze con il Partito Democratico alle Regionali di settembre e frenato l’esito del voto su Rousseau, che aveva dato il via libera alle alleanze a livello local. Il capo politico del M5s ha infatti dichiarato che con il Pd: “Non c’è alleanza strutturale”, ricordando anche che il M5S è nato “per combattere il sistema dei partiti e vorremmo aiutarli a migliorarsi”. Tuttavia, Crimi ha sottolineato che, rispetto alla Lega, “Forse con il Pd ci sono più somiglianze, anche se ci sono distinguo non indifferenti” arrivando poi a parlare della polemica politica sui fatti dei Bibbiano ammettendo che: “Forse abbiamo esagerato nel generalizzare fatti specifici attribuendoli a tutto il Pd”.

Le dichiarazioni di Crimi arrivano qualche giorno dopo la decisione di entrambi i partiti di ritirare “le cause che li vedevano contrapposti”. “È inutile continuare ad intasare i tribunali perdendo tempo con vicende vecchie e superate, anche per coerenza rispetto al rinnovato clima politico” avevano comunicato Pd e M5S in una nota. E tra le querele ritirate c’era anche quella per diffamazione che il Pd nazionale aveva intentato all’allora capo politico del Movimento 5 Stelle Luigi Di Maio, il quale aveva accostato il Pd ai fatti di Bibbiano, affermando che lui non avrebbe fatto accordi con il “partito di Bibbiano” che “toglie i bambini alle famiglie con l’elettroshock”.

Leggi anche: 1. Caso Bibbiano, la realtà oltre la propaganda. Cosa è emerso davvero dall’inchiesta: ricostruzione / 2. “E Bibbiano?”: il nuovo tormentone dei complottisti sui social tra fake news e strumentalizzazioni politiche / 3. Esclusivo TPI. Faccia a faccia con Davide Casaleggio: “Ora parlo io”

12k
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.