Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 14:00
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Politica

Sileri: “Difficile che a settembre le scuole ripartano in presenza”

Immagine di copertina
Pierpaolo Sileri, sottosegretario alla Salute. Credit: Facebook

Pierpaolo Sileri, sottosegretario alla Salute, ritiene “difficile” che la scuola possa ricominciare a settembre in presenza. “È una grande sfida, bisogna capire quanti italiani saranno vaccinati in quel momento. I contagi non avvengono a scuola, ma sui mezzi pubblici: è difficile ricominciare in presenza a settembre, sarà un processo graduale”, spiega il viceministro, intervistato da Radio Capital oggi, venerdì 23 luglio 2021.

Secondo Sileri, inoltre, è improbabile che il Governo introduca l’obbligo di vaccinazione per gli insegnanti, richiesta avanzata, tra gli altri, dall’Associazione Presidi ma contrastata con forza dai sindacati. “Il Green pass per docenti non credo che si farà, per ora andiamo avanti con la vaccinazione”, chiuse il discorso il sottosegretario.

Sul tema della ripartenza della scuola è intervenuto nelle ultime ore anche il ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi: “L’impegno di tutto il governo è per il rientro a scuola in presenza. Le vaccinazioni sono un pezzo fondamentale di questo percorso. Vaccinarsi è un atto di responsabilità per la sicurezza di tutti”, ha scritto su Twitter il ministro.

Bianchi ha fatto riferimento anche alle parole pronunciate dal presidente del Consiglio, Mario Draghi, durante la conferenza stampa con cui ieri sera è stato presentato il nuovo decreto Covid. “Tutto quello che si dovrà fare per assicurare l’obiettivo di tutti in presenza all’inizio della scuola sarà fatto”, ha assicurato il premier. Ma il sottosegretario Sileri, evidentemente, è più cauto.

Ti potrebbe interessare
Politica / Il messaggio in codice di Prodi a Mattarella: “Un incarico settennale a 82 anni è un’incoscienza”
Politica / Lega, la crisi interna arriva su Whatsapp: “Decide tutto Draghi, meglio la scissione”
Politica / Draghi: “Emergenza climatica come la pandemia, agire subito o sarà troppo tardi”
Ti potrebbe interessare
Politica / Il messaggio in codice di Prodi a Mattarella: “Un incarico settennale a 82 anni è un’incoscienza”
Politica / Lega, la crisi interna arriva su Whatsapp: “Decide tutto Draghi, meglio la scissione”
Politica / Draghi: “Emergenza climatica come la pandemia, agire subito o sarà troppo tardi”
Politica / Perché la Cultura sarà importante per il prossimo sindaco di Roma
Politica / Prodi a Letta: “I diritti non bastano, il Pd faccia più proposte forti”
Politica / Green Pass, Letta: “Salvini su questi temi è irrilevante nel Governo, nemmeno la Lega lo segue”
Politica / Don Matteo della Mancia: Salvini ha scambiato i social per la realtà e si è perso per strada la Lega
Politica / Il candidato di centrodestra Bernardo agli alleati: "Datemi i soldi della campagna elettorale o mi ritiro"
Politica / Vittorio Feltri: “Il centrodestra è una coalizione del ca**o. A Milano vincerà Sala”
Politica / Caos Lega: ora Salvini sta scontentando tutti. L’ala “no green pass” è sul piede di guerra