Salvini rompe il silenzio su Papa Francesco: “Bergoglio furioso con me? Ecco la verità”

Di Marco Nepi
Pubblicato il 3 Giu. 2019 alle 10:00 Aggiornato il 10 Set. 2019 alle 18:54
0
Immagine di copertina
Papa Francesco e Matteo Salvini

Salvini Papa Francesco | Il leader della Lega parla di Bergoglio

Ospite di Massimo Giletti a Non è l’arena, il ministro dell’Interno Matteo Salvini ha detto la sua sulla polemica con Papa Francesco.

Nei giorni scorsi, infatti, alcuni retroscena giornalistici riferivano di un incontro richiesto da Salvini a Bergoglio e negato da quest’ultimo.

Il 17 maggio, sul Fatto Quotidiano, Carlo Tecce riportava queste parole del Pontefice: “Finché non cambia linguaggio e politiche, io non posso e non voglio stringergli la mano”.

L’articolo parlava di una strategia ad ampio raggio del Vaticano per contrastare Salvini: “I vescovi italiani da un anno, spronati da Bassetti, lavorano a un ritorno in politica dei cattolici, studiano scuole di formazione e però, in attesa che la classe dirigente riemerga dopo la diaspora democristiana e il trasversalismo di Camillo Ruini adottato per la Seconda Repubblica, s’aggrappano ai partiti tradizionali e ai Cinque Stelle per arginare Salvini”.

Salvini Papa Francesco | Il vicepremier: “Mai chiesto un incontro”

Interpellato da Massimo Giletti sul punto, il leader della Lega ha smentito queste ricostruzioni giornalistiche: “Io leggevo cose surreali sui giornali. Io non ho mai chiesto un incontro con il Papa, ne sarei onorato, ho solo da imparare. Semplicemente non mi è stato negato perché non mi è stato chiesto”.

QUI IL VIDEO

Il vicepremier ha quindi cercato di mettere un freno alle voci secondo cui Bergoglio sarebbe addirittura dalla parte dei Cinque Stelle e contro la Lega.

Salvini Papa Francesco | Il leader della Lega e i cattolici

Salvini, del resto, nelle ultime settimane ha tentato a più riprese di rimarcare la sua fede cattolica. Sabato 18 maggio il vicepremier ha tenuto un comizio in piazza Duomo, a Milano, con il rosario.

salvini papa francesco
Salvini bacia il rosario durante un comizio

Una mossa che ha suscitato le critiche di autorevoli esponenti del cattolicesimo, come il segretario di Stato vaticano Pietro Parolin e il presidente della Cei Gualtiero Bassetti.

Anche il settimanale Famiglia Cristiana aveva preso posizione: “Il rosario brandito da Salvini e i fischi della folla a Papa Francesco, ecco il sovranismo feticista”.

Anche Padre Antonio Spadaro, direttore della Civiltà Cattolica, era intervenuto via Facebook: “Rosari e crocifissi in politica, i cristiani si indignino”.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.