Covid ultime 24h
casi +25.853
deceduti +722
tamponi +230.007
terapie intensive +32

Salvini lancia un appello alla nuova ministra dell’Interno Luciana Lamorgese: “Non smonti il mio lavoro”

Di Laura Melissari
Pubblicato il 5 Set. 2019 alle 11:18 Aggiornato il 5 Set. 2019 alle 11:33
19
Immagine di copertina

Salvini lancia un appello alla nuova ministra dell’Interno Luciana Lamorgese: “Non smonti il mio lavoro”

“Io giudico le persone dai fatti. È stata capo di gabinetto del ministro Alfano per tanti anni. Speriamo che nessuno abbia intenzione di smontare il lavoro fatto sul tema dell’immigrazione. Non sarebbe un dispetto a Salvini ma un problema per l’Italia”, ha afferma il leader della Lega Matteo Salvini a Radio Anch’io, su Radio 1, commentando la nomina di Lamorgese al Viminale.

Chi è Luciana Lamorgese, la ministra dell’Interno del governo Pd-M5S

Dall’uomo dei social alla donna dell’integrazione: il passaggio di consegne al Viminale

Luciana Lamorgese, la ministra dell’Interno che bocciava le ordinanze anti migranti della Lega

Luciana Lamorgese, prefetta di Milano dal 2017 al 2018, e con una lunghissima carriera giuridica, ha posizioni molto diverse da Matteo Salvini in materia di immigrazione e accoglienza.

Quando è stata prefetto di Milano, Luciana Lamorgese si è opposta alle “ordinanze anti profughi”, presentate dai sindaci dei comuni lombardi guidati dalla Lega.

La neo ministra del governo giallo-rosso sottolineava anche che l’accoglienza dei migranti non riguardava un’emergenza socio sanitaria o di ordine pubblico tale da dare ai sindaci il potere di ordinanza.

“L’accoglienza dei migranti non mette in pericolo la sicurezza pubblica, ma si inserisce nella regolamentazione di una materia di esclusiva competenza statale”, scriveva Luciana Lamorgese.

19
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.