Il primo giorno di Roberto Fico da presidente della Camera: va Montecitorio in autobus | Foto

Lunedì 26 marzo il neopresidente della Camera ha stupito tutti: si è rifiutato di prendere il taxi e ha raggiunto Montecitorio in autobus dalla stazione Termini

Di Luca Serafini
Pubblicato il 26 Mar. 2018 alle 17:08 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 02:27
0
Immagine di copertina

Appena insediatosi come nuovo presidente della Camera, il grillino Roberto Fico sembra voler tenere fede ai principi che hanno animato il Movimento 5 Stelle fin dalla sua nascita.

Niente auto blu, niente privilegi, spostamenti sui mezzi pubblici come un comune cittadino, anche quando si tratta di andare a Montecitorio.

E proprio così ha fatto questa mattina. Fico è partito da Napoli direzione Roma: ha preso la metropolitana fino alla stazione del capoluogo campano, per poi salire sul Frecciarossa che l’ha portato nella capitale.

Una volta sceso alla stazione Termini, ha proseguito verso la Camera dei deputati sull’autobus numero 85, rifiutandosi di prendere il taxi. La si può leggere come una mossa propagandistica o come la dimostrazione concreta che, in parlamento, alcune cose stanno realmente cambiando.

Comunque la si pensi, l’iniziativa di Fico ha ovviamente suscitato la curiosità delle persone che lo hanno incrociato nel percorso tra la stazione e Montecitorio. In particolare a bordo dell’autobus, sono stati molti gli sguardi stupiti nonché le attestazioni di stima ricevute dal deputato pentastellato.

Le stesse scene si sono ripetute nel suo tragitto a piedi da piazza Venezia alla Camera.

Si tratta già della seconda volta in pochi giorni che Fico non segue il protocollo “ufficiale”: sabato 24 marzo, dopo l’elezione a presidente della Camera, si è recato a piedi al Quirinale per l’incontro con il presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Ecco alcune foto di Roberto Fico in autobus a Roma direzione parlamento:

Foto Ansa
Foto Ansa

Qui un video caricato da Roberto Fico sulla sua pagina Facebook:

;

Chi è Roberto Fico

Roberto Fico è nato nel 1974 a Napoli e si è laureato in Scienze della Comunicazione all’Università degli Studi di Trieste, con un Erasmus in Finlandia. È stato tra i fondatori del Movimento Cinque Stelle, e ancora prima ha contribuito alla creazione del gruppo “Amici di Beppe Grillo”.

Negli ultimi giorni, si è discusso su un Master in Knowledge management che Fico scrive di aver frequentato nei “politecnici di Napoli, Palermo e Milano”. Il punto è che il politecnico di Milano sostiene di non aver mai tenuto questo Master, e che Napoli e Palermo non hanno un politecnico, come ha fatto notare su Twitter Alfonso Fuggetta, docente al PoliMi.

Fico ha già preso parte alla scorsa legislatura alla Camera dei deputati, dove è stato eletto nel 2013 e riconfermato lo scorso 4 marzo. Prima era stato candidato alla presidenza della Regione Campania nel 2010 e a sindaco di Napoli nel 2011.

Su Twitter  Beppe Grillo ha salutato l’elezione di Fico alla presidenza della Camera con un gioioso: “Habemus Fico”.

Leggi anche: Roberto Fico, chi è il nuovo presidente della Camera

Leggi anche: Ecco chi sono i nuovi presidenti di Camera e Senato

Leggi anche: Perché un governo tra M5s e centrodestra è sempre più probabile

Leggi anche: Alleanza Lega-M5s: ecco i punti in comune e le differenze nei programmi

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.