Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:32
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Politica

Renzi: “La crisi scatenata da Salvini è folle, i populisti al governo sono degli incapaci”

Immagine di copertina
Renzi e Salvini

L'ex premier attacca ancora la Lega in un'intervista a Le Monde

Renzi attacca Lega, Salvini e populisti

Matteo Renzi non risparmia attacchi alla Lega, dopo la crisi politica scatenata dal suo leader Matteo Salvini. In un’intervista rilasciata a Le Monde l’ex premier afferma che quella in corso in Italia è “la crisi politica più folle del mondo”. “L’Italia – sono state le parole dell’esponente Pd – è abituata alle convulsioni governative, ma quella scatenata da Matteo Salvini è senza precedenti. Nessuno aveva mai provocato una crisi in piena estate per non dover fare la manovra di bilancio”.

Nell’intervista al quotidiano francese Renzi ribadisce che il 20 agosto voterà la sfiducia. Perché, dice, dopo 14 mesi, la debacle del governo “è evidente”, una dimostrazione, aggiunge l’ex segretario dem, “che i populisti, una volta al governo, sono degli incapaci, degli incompetenti”.

> Come finirà la crisi di governo secondo gli italiani

Per quanto riguarda il M5S, spiega Renzi a Le Monde, “in questi anni mi hanno massacrato con colpi sotto alla cintura. Ma quando si fa politica, bisogna mettere l’interesse del Paese al di sopra di tutto. Se si votasse subito, l’Iva passerebbe dal 22 al 25 per cento alla fine dell’anno. In più, c’è il rischio concreto di una deriva estremista. Di fronte a questo, non si può obbedire al proprio risentimento personale”.

Sul decreto Sicurezza bis e la questione migranti, l’ex presidente del Consiglio assicura: “Bisognerà affrontare il problema di quel decreto: salvare un uomo in mare non può essere un delitto. Ma bisognerà fare molto di più, definire una strategia”.

> L’alleanza Pd-M5S? Una grande operazione politica, culturale, umana e sociale (di L. Telese)

Quanto al problema del voto a favore del decreto da parte del Movimento 5 Stelle, Renzi dice: “Non si tratta di un problema fra Pd, M5S e Lega, ma fra l’Europa e l’Africa. Bisogna aiutare quel continente a svilupparsi”, mentre “l’indifferenza dell’Europa di fronte a questi problemi non può durare”.

Ti potrebbe interessare
Opinioni / Il PD è davvero pronto a un bagno di sangue in nome di Giuseppe Conte? (di S. Mentana)
Politica / Calenda pronto a sfidare Conte nel collegio di Roma 1: “I 5 Stelle hanno devastato la Capitale”
Politica / Renzi: “Se il Pd candida Conte a Roma lo farà senza di noi. È un seggio parlamentare, non un banco a rotelle”
Ti potrebbe interessare
Opinioni / Il PD è davvero pronto a un bagno di sangue in nome di Giuseppe Conte? (di S. Mentana)
Politica / Calenda pronto a sfidare Conte nel collegio di Roma 1: “I 5 Stelle hanno devastato la Capitale”
Politica / Renzi: “Se il Pd candida Conte a Roma lo farà senza di noi. È un seggio parlamentare, non un banco a rotelle”
Politica / Monti: “Gli italiani? Hanno uno scarso livello di preparazione. Mia frase sull’informazione e il Covid infelice”
Politica / Quirinale, stop di Forza Italia a Draghi: “Se va al Colle si vota”. Ipotesi Cartabia prima donna premier
Politica / Draghi e i giovani: dialoghi sul futuro
Politica / Renzi perde pezzi: il senatore Grimani lascia Italia Viva per il gruppo Misto
Politica / Il Viminale spende in calendari e zodiaco
Politica / Filarmonica internazionale Casellati: la mamma premia, il figlio dirige
Cronaca / Vaccino obbligatorio per tutti i lavoratori, l’ipotesi al vaglio del governo Draghi