Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 08:41
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Politica

La legge non è uguale per tutti: quei parlamentari che sfuggono alla Giustizia

Immagine di copertina
Illustrazione di Emanuele Fucecchi

Dagli insulti sui social ai reati di mafia, i parlamentari ne combinano di tutti i colori. E quando i magistrati presentano il conto invocano lo scudo dell’insindacabilità. L’inchiesta sul quarto numero del settimanale TPI - The Post Internazionale, in edicola dall’8 ottobre

In Italia c’è giustizia e giustizia. E i pesi e le misure cambiano molto quando a finire nei guai con la legge sono onorevoli e senatori. L’articolo 68 della Costituzione prevede che “i membri del Parlamento non possono essere chiamati a rispondere delle opinioni espresse e dei voti dati nell’esercizio delle loro funzioni”. Questa norma era nata per tutelare le prerogative parlamentari ma, negli anni, è diventata il paravento dietro cui i rappresentanti del popolo si nascondono sempre più frequentemente quando sul banco degli imputati ci finiscono loro.

È il caso, ad esempio, forzista Maurizio Gasparri, presidente della Giunta delle elezioni e delle immunità di Palazzo Madama, l’organo che insieme alla Giunta per le autorizzazioni della Camera è chiamato a pronunciarsi sulle richieste della magistratura a carico dei parlamentari finiti sotto inchiesta. Per due volte nel corso di questa legislatura, Gasparri è finito nel mirino delle toghe ma in entrambi i casi se l’è cavata. Ma gli esempi in Parlamento abbondano…
Continua a leggere l’articolo sul settimanale The Post Internazionale-TPI, clicca qui.

Ti potrebbe interessare
Politica / Maurizio Landini a TPI: “Oggi la nostra piazza sarà più forte di loro, scendete insieme a noi”
Politica / Via libera del Cdm al Dl fisco, il governo si spacca sul reddito di cittadinanza
Politica / Il candidato romano di Meloni a Tor bella monaca che non rinnega "camicia nera e saluto romano"
Ti potrebbe interessare
Politica / Maurizio Landini a TPI: “Oggi la nostra piazza sarà più forte di loro, scendete insieme a noi”
Politica / Via libera del Cdm al Dl fisco, il governo si spacca sul reddito di cittadinanza
Politica / Il candidato romano di Meloni a Tor bella monaca che non rinnega "camicia nera e saluto romano"
Politica / Indiscreto: Merkel offre a Draghi lo scettro d’Europa
Politica / L’ultimo volo di Alitalia, il sindaco di Fiumicino al gate: “Ita non ha visione e nessuno pensa ai lavoratori dell’indotto”
Politica / Chi flirta col Ventennio: ecco chi sono i nostalgici imbucati tra Lega e Fratelli d’Italia
Cronaca / Scontro Salvini-Letta sul Green Pass: “Semplificare vita ai non vaccinati”. Il leader Pd: “Non cedere su regole”
Politica / Draghi irritato con Lamorgese per la circolare sui tamponi gratis ai portuali di Trieste
Cronaca / Scontri a Roma, Lamorgese: “Nessun arresto per evitare rischi”. Meloni attacca: “È strategia della tensione”
Politica / Salvini incontra Draghi: “Sono preoccupato per il Paese, deve guidare la pacificazione nazionale”