Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:09
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Politica

Quarantena, Salvini ipotizza un complotto: “Lo fanno apposta a tenerci in casa, è più facile controllarci”

 

Quarantena, Salvini ipotizza un complotto: “Ci tengono a casa apposta”

Nelle sue sempre più frequenti dirette social, il leader leghista Matteo Salvini ha adottato l’abitudine di rispondere ai commenti dei fan. Stavolta Salvini ha colto l’occasione commentando il messaggio di Filippo che scrive: “voglio uscire”. E così, in una delle sue molteplici giravolte, l’ex ministro degli Interni, annuncia di provare lo stesso desiderio e di voler “organizzare qualcosa per farci vedere e sentire quando usciamo”,  “per contare perché altrimenti ci tengono solo davanti a uno schermo. Secondo me qualcuno fa apposta a voler tenere gli italiani chiusi in casa, lontani dalle piazze e lontani dai negozi per tenere tutto sotto controllo perché è più facile controllare donne, uomini, ragazze, ragazzi, cuori, menti, teste usando solo la distanza…”.

In queste ultime settimane il leader della Lega Matteo Salvini è sembrato avere le idee poco chiare. Quando il governo non aveva ancora deciso per il lockdown chiedeva di chiudere tutto, poi ha cambiato idea sostenendo che si dovesse riaprire tutto e così via in almeno un altro paio di occasioni. In quest’ultima chiacchierata con i follower sui social, il numero uno leghista manifesta la propria volontà di tornare a uscire di casa liberamente, condividendo il desiderio di uno dei suoi fan.

Le montagne russe di Salvini vengono ricordate anche da Selvaggia Lucarelli, proprio su queste colonne. “Salvini inizia con la paura che il virus arrivi dai barconi, poi invita a riaprire subito tutto e ‘stanno facendo passare l’Italia per un paese infetto’, poi chiudere tutto, poi apriamo le chiese per Pasqua, poi con Vo’ e Codogno si è chiuso tutto quello che andava chiuso, poi no, c’era anche Alzano ma Conte non ha voluto, poi chiudiamo, poi è ora di aprire, poi con 100 morti al giorno come si fa a pensare di aprire, ora con centinaia di morti al giorno ‘riapriamo!’. Insomma, i virus cambiano, i ceppi cambiano, si adeguano a clima e ospiti e Salvini, con il suo solito intuito epidemiologico, a quanto pare, si adegua. Come certi virus”.

Ti potrebbe interessare
Politica / Liliana Segre denuncia Chef Rubio per minacce online
Politica / Dietrofront di Conte per il bonus pc e tablet ai deputati: “Regaliamoli alle scuole”
Politica / Minacce Meloni, Ronzulli: “Falsità su Reddito cittadinanza, stanno armando piazze”
Ti potrebbe interessare
Politica / Liliana Segre denuncia Chef Rubio per minacce online
Politica / Dietrofront di Conte per il bonus pc e tablet ai deputati: “Regaliamoli alle scuole”
Politica / Minacce Meloni, Ronzulli: “Falsità su Reddito cittadinanza, stanno armando piazze”
Politica / Regionali Lazio, “Così il Pd danneggia D’Amato. Le nomine per gli enti sui rifiuti lo dimostrano”. Parola di Montino (Pd)
Politica / Minacce di morte a Giorgia Meloni e sua figlia: indagato l'autore del post
Politica / “È diritto di critica”: TPI e Vladimir Luxuria assolti dall’accusa di aver diffamato il Congresso delle Famiglie
Politica / Meloni difende la manovra: “È ben fatta, da Bankitalia critiche non sostanziali”
Politica / Giustizia, Nordio contro le intercettazioni: “Strumento micidiale, serve una profonda revisione”
Politica / Mattarella: “Per il Pnrr bisogna onorare l’impegno con l’Ue nonostante le difficoltà”
Politica / Fazzolari: “La sinistra finalmente unita, ma per pagare il taxi o l’aperitivo col pos”